Rapina a mano… disarmata

Un bandito introdottosi nella sede ACI ha compiuto il più fulmineo e fruttuoso dei "colpi" portandosi via 12mila euro: pare non avesse armi

Rapina a mano… disarmata nella mattinata di lunedì 9 agosto presso la sede Aci di Corso Europa a Busto Arsizio. Verso le 10 un uomo è entrato, sembra da una finestra, e senza esibire armi o strumenti atti a nuocere, ha gridato "fermi tutti, è una rapina". Agendo fulmineamente e sfruttando la sorpresa e lo sconcerto dei presenti, intimoriti dal suo atteggiamento deciso, si è fatto consegnare 12mila euro prima di prendere il largo su uno scooter privo di targa guidato da un complice in attesa. Il mezzo è ben presto sparito sulle strade semideserte della Busto d’agosto. Sembra, da quanto è stato ricostruito, che l’uomo fosse privo di armi di sorta: se ne aveva, non le ha mostrate. Del caso si occupa il Commissariato di Polizia di Busto Arsizio, cui spetterà lavorare all’identificazione dei banditi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.