Reale ma ferito, il gufo che tornerà a volare

I volontari della Protezione animali di Bellinzona hanno salvato un raro esemplare. È stato trovato indebolito in riva a un fiume

gufo reale canton ticinoI volontari della Protezione animali di Bellinzona hanno salvato un nuovo e splendido animale. Si tratta di un gufo reale, un rapace notturno con un’apertura alare di 120 cm, che è stato portato al centro di cura della Protezione animali di Bellinzona, in Canton Ticino, dal guardiacaccia Ettore Bianchi. L’esemplare (nella foto) non riusciva più a volare e l’impossibilità di cacciare l’aveva reso debole, tanto che è stato raccolto in riva ad uno degli affluenti che formano il fiume Brenno.
Subito visitato dalla dottoressa Michela Balzari dello studio Keller-Pedretti di Giubiasco, non è stata rilevata alcuna frattura.
Il grande volatile, la cui presenza in Ticino si è notevolmente ridotta in questi anni, accetta il cibo e ricomincia a volare.
Se tutto procede bene, fra qualche giorno potrebbe tornare al suo nido ed a cacciare di notte nella vallata del Lucomagno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.