Reti Internet sature: Telecom dovrà potenziare le centraline

L'ex operatore nazionale, che gestisce ancora gran parte delle rete fissa, dovrà potenziare 300 centrali. Oggi sono 500 le zone dove non possono essere accettati nuovi abbonati ADSL

Cresce il numero degli italiani collegati a Internet e le nostre reti, che non spiccano per modernità, faticano a reggere la domanda. Così Telecom ha annunciato un piano di rinnovamento della rete discretamente importante, che andrà a potenziare circa 300 centrali telefoniche entro la fine del 2010.

Attualmente, però, in Italia ci sono 500 centrali sature, cioè chiuse a nuovi utenti per evitare un eccessivo rallentamento della velocità di connessione. L’operazione, quindi, è mirata a riaprire oltre la metà di queste centraline.

A spingere Telecom verso questa scelta le denunce degli operatori concorrenti come Vodafone, Wind e Fastweb, che rivendono abbonamenti sfruttando la rete fissa di Telecom.

Telecom, infatti, aveva dato scarso preavviso ai concorrenti rispetto alla decisione di chiudere gli impianti saturi. Da luglio, per evitare disagi simili, è stato inaugurato un centro informativo che renderà tutti gli operatori consapevoli in merito all’effettivo livello di saturazione delle centrali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.