Scarpe da tennis e poesia, così l’estate di Arcumeggia

Singolare iniziativa per soddisfare la voglia di fresco e di grande cultura e immergergendosi in uno dei più bei borghi del Varesotto

arcumeggia poesiaVersi poetici, muri dipinti, luna, nel mezzo di un bosco freschissimo. Tutto a pochi minuti di strada dal fondovalle. Ad Arcumeggia si potrà, la sera del 4 agosto, grazie alla proloco.
In piazzetta Minoia, nel famoso paese dipinto arriva “Poesia in scarpe da tennis”.
Si tratta di passeggiate poetiche tra i muri di Arcumeggia dove leggeranno loro versi i poeti Fulvio Bella, Guido Oldani e Adelio Rigamonti. Tutti e tre gli autori sono facilmente riconducibili alla cosiddetta Scuola Lombarda, che ebbe nel Luinese Vittorio Sereni il suo capostipite negli anni dell’immediato dopoguerra.
Parteciperà alla serata il duo Poemus (Barbara Gabotto e Giacomo Guidetti) che presenteranno alcune poesie, italiane e straniere, appositamente musicate.
Introdurrà la serata Angela Viola, presidente della Pro Arcumeggia.

Galleria fotografica

Arcumeggia 4 di 17

Piazza Minoia
Arcumeggia – Casalzuigno (Varese)
Mercoledì 4 agosto 2010
ore 21.00

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Arcumeggia 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.