Scoperti in dogana 3 milioni e 700mila euro non dichiarati

I dati dall'inizio dell'anno: i funzionari della dogana e la Guardia di Finanza hanno individuato diversi casi di espatrio di valuta. Online anche una guida specifica sul tema

In meno di otto mesi, la dogana di Malpensa ha scoperto oltre 3 milioni e mezzo di euro non dichiarati. Espatri illegali di valuta che nascono con intenzioni fraudolente, ma che spesso traggono origine dall’ignoranza delle norme: per questo motivo e per sensibilizzare i passeggeri in transito presso l’aeroporto della Malpensa sulle principali disposizioni doganali, l’Agenzia delle Dogane ha diramato la nuova “carta doganale del viaggiatore” pubblicata sul sito web www.agenziadogane.gov.it.

Dall’inizio dell’anno ad oggi i funzionari della dogana di Malpensa con la collaborazione della locale Guardia di Finanza, a rinvenire valuta non dichiarata per un importo complessivo di oltre 3 milioni 700mila euro. Queste infrazioni hanno consentito il recupero di circa 200.000 euro per l’estinzione immediata della violazione valutaria. Valuta sequestrata appunto a viaggiatori non a conoscenza delle norme, ma anche a persone con intenzioni fraudolente, che cercavano di portare fuori dall’Italia somme consistenti di denaro (nella foto: contanti nascosti in confezioni di whiskey).

 

 

Va ricordato, infatti,che il trasporto al seguito di denaro contante o di valori assimilati è libero per importi complessivi inferiori a 10.000 €. Oltre questo importo è necessario compilare una dichiarazione, da sottoscrivere e depositare esclusivamente presso gli uffici doganali al momento dell’entrata nello Stato o in uscita dallo stesso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.