Settembre in musica al Carroponte

Continua la programmazione musicale allo spazio di Via Granelli 1 a Sesto San Giovanni. Tra gli ospiti Elio e le storie tese, A Toys Orchestra, Calibro 35

Un settembre in musica a Sesto San Giovanni. Al Carroponte di Via Granelli 1 continua la programmazione con concerti di tutti i generi. Aperto tutte le sere dalle 18 è gestito dall’Arci (per partecipare a tutte le iniziative non è necessaria la tessera) con bar e ristorante al suo interno ospita anche stand, bancarelle, spazio per i bambini, esibizioni sportive, mostre ed eventi culturali. 
Ecco la programmazione:

MERCOLEDI’ 1 SETTEMBRE
A TOYS ORCHESTRA in concerto.
H 22.00 – Ingresso: 5 euro
Una fittissima serie di recensioni entusiaste, interviste, passaggi televisivi e radiofonici sostenuta da una incessante e qualificata attività live nei migliori rock club e festival italiani fanno degli A Toys Orchestra la speranza indiscussa dell’attuale panorama musicale italiano, pronti a sostenere a testa alta il confronto con il mercato europeo ed internazionale.

GIOVEDI’ 2 SETTEMBRE
THE MISFITS in concerto. Guest: Hat Trickers + Sir Reg
Ingresso: 15 euro
I "disadattati", capitanati da Dez Cadena e Jerry Only, saranno di nuovo dalle nostre parti per uno speciale show all’interno del loro European Invasion tour 2010 previsto il 2 settembre al Carroponte di Sesto San Giovanni, Milano. I Misfits hanno più di 30 anni di carriera alle spalle, sono i capostipiti di una certa via del punk rock che omaggia l’horror e, seppur in parte, il glam. Originari di Lodi (non il paese alle porte di Milano, ma un sobborgo del New Jersey), da 3 decenni sono un punto di riferimento per il rock e oggi venerati come icona – veri classici – del genere. La loro è una storia tormentata a base di lotte legali, scioglimenti e reunion; ma soprattutto di dischi importanti come “Legacy Of Brutality” (1985) e “American Psycho” (1997).
Attraverso le "bufere", il merito di aver saputo tenere in vita la band, durante questi decenni, è senza dubbio di Jerry Only che ancora oggi crea ad ogni show un muro di suono e testosterone da far invidia a molti. Non a caso, un gruppo come gli Slipknot li definisce una delle migliori macchine da palco nella storia recente del rock. L’attuale formazione dei Misfits comprende oltre che Jerry Only (basso/voce), gli ex Black Flag Dez Cadena (chitarra) e Robo (batteria). Prima dei Misfits suoneranno i punk rocker giapponesi Hat Trickers e gli irlandesi/svedesi Sir Reg.

VENERDI’ 3 SETTEMBRE
DARI in concerto
H 22.00 – Ingresso: 10 euro
Con questo concerto omaggiamo tutti coloro che li seguono e li hanno seguiti da Wale a In TESTA, che hanno acquistato i loro cd, hanno percorso centinaia di Km per vederli in concerto, hanno votato i loro video, si sono strappati i capelli, hanno dedicato loro lettere, biglietti, cartelloni, manifesti, striscioni, bambole, nutella. Tutti coloro a cui, insomma, i DARI sono rimasti IN TESTA.

SABATO 4 SETTEMBRE
ANNI OTTANTA PARTY – ALBERTO CAMERINI in concerto
Dj Set: Cegna
H 22.00 – Ingresso: gratuito
Ci perdonino i Teologi del Trash, ma degli Anni Ottanta italiani resta ben poco da salvare. A nostro avviso Pac-Man, Alberto Camerini, e poca altra roba. Ma se il primo si è reso irreperibile, il secondo non vede l’ora di salire sul palco del Carroponte per farvi cantare a squarciagola "Rock ‘n’ Roll Robot".

MARTEDI’ 7 SETTEMBRE
LE BESTIE VIA AUDIO:
AIM + IO?DRAMA + GIULIANO DOTTORI + GRENOUILLE + ARTURO FIESTA CIRCO in concerto
Opening Act: Waiting For Memories. Dj Set: Fabrizio Pollio
Dalle H 19.00 – Ingresso: gratuito.
Via Audio Records. 2 anni di vita. 5 Artisti in un recinto destinato ad allargarsi irrimediabilmente. 4 Album prodotti. 3 Ep e 1 Compilation. Migliaia i Download dalla sezione Free Mp3 dal sito www.viaaudio.it
ViaAudio porta sul palco del Carroponte tutte le proprie Creature per festeggiarle e per farvi paura. Subito dopo il tramonto, da un vivaio infuocato escono fuori i pulcini WAITING FOR MEMORIES, giusto per scaldare il palco ai GRENOUILLE e alla loro rivoluzione metropolitana, disperata e impossibile. Fumi lisergici rossi e blu preparano il Set dell’ARTURO FIESTA CIRCO, che ha un album-capolavoro in uscita il 16 ottobre e che per l’occasione presenta in anteprima il singolo "Royale". GIULIANO DOTTORI porta un incanto e un’eleganza di cui non se ne ha mai abbastanza, così come Fabrizio Pollio e Vito Gatto
degli IO?DRAMA squarciano il vento della sera con una delle voci più belle d’Italia ed un violino teso alla luna. Chiudono gli AIM. Le Furie. I Dionisiaci. Che dopo centinaia di concerti sparsi fra Italia, Germania e Repubblica Ceca scelgono proprio il Carroponte come ultima data del fortunatissimo (e sudatissimo) "Spirits of Your Tide Tour".
A ViaAudio, in fondo, un solo motivo per festeggiare non basta.

MERCOLEDI’ 8 SETTEMBRE
CALIBRO 35 in concerto. Guest: Blastema
H 22.00 – Ingresso: 5 euro
C’è voluto Quentin Tarantino per accorgersene: nella colonna sonora del suo ultimo film figurano infatti ben sei brani dei migliori Maestri Italiani tra cui Morricone, Micalizzi, Cipriani e I fratelli DeAngelis.
E non c’è nessuno che le sappia suonare meglio di Calibro35, un progetto nato dalla passione per questo dimenticato repertorio italiano, con l’intento di riproporne suoni e atmosfere. La commistione di funk, jazz e prog rock che caratterizzava le colonne sonore di “Milano Calibro 9”, “Il Gatto a Nove Code” e “La Mala Ordina” rivive grazie ai musicisti coinvolti: Enrico Gabrielli, fiati e organi (Mariposa), Massimo Martellotta, chitarre e lap steel (Stewart Copeland), Fabio Rondanini, batteria e percussioni (Niccolò Fabi, Collettivo Angelo Mai), Luca Cavina, basso (Zeus!, Transgender) e Tommaso Colliva, produzione (Muse, Afterhours). In definitiva: c’è una cosa che gli italiani fanno meglio di tutti gli altri: le colonne sonore.
E Non c’è nessuno che le sappia suonare meglio dei Calibro 35: musicisti incredibili e strumenti vintage per ricreare una Milano vissuta tra cocktail e malavita, AlfaGiulia e Punt e Mes.

GIOVEDI’ 9 SETTEMBRE
SUPPORT YOUR LOCAL DJ: PANDAJ
H 22.00 – Ingresso: gratuito
Ferdinando Miranda aka Dj Pandaj è uno dei dj/produttori di „culto“ della scena underground italiana. Le sue origini si ritrovano una decina di anni fa, quando nuovi suoni invadono Milano. Il suo approccio al dj’ing è caratterizzato da una propensione per le influenze jazz e funk, ferrea volontà e curiosità, unita ad un gusto musicale di gran classe. Pandaj ha evoluto il suo sound tra elettronica abstract e hip hop, suonando nei miglior club underground italiani e londinesi e dividendo la consolle con alcuni dei più importanti esponenti mondiali della scena come: Roy Ayers, George Clinton & Parliament/Funkadelic, Grandmaster Flash, Steinski, RZA, Laurent Garnier, Amon Tobin, Dj Cam, Anti Pop Consortium, Dj Krush, Stereo Mc’s, Tricky, Goldie, Gilles Peterson, Cinematic Orchestra, Dj Spooky, Nightmares On Wax, Dj Vadim, Funky Porcini, Aesop Rock, Peanut Butter Wolf, Dj Format, Dj Food & DK e tanti altri ancora…. Vincitore delle selezioni nazionali di Arezzo Wave 2001, curatore del programma radio downtempo ‚the blue hour‘ per Lifegateradio, sound designer per i brand Mini BMW, Diesel, 55DSL, Adidas Originals "Sound Of The City", Belfe e Combo, compone a quattro mani con Cesare Marchese (Mean Records) il brano Smemories incluso nel dvd del film di Giuseppe Tornatore "La sconosciuta“ e remixa “Aguas De Parco“, singolo d’esordio dei Crookers, stampato su Big Sur Recordings.
Nel 2008 Dj Pandaj diventa collaboratore ufficiale di Frankie Hi Nrg Mc, accompagnandolo ai piatti in alcune delle manifestazioni musicali italiane più importanti.

VENERDI’ 10 SETTEMBRE
SUPPORT YOUR LOCAL DJ: LELE SACCHI
H 22.00 – Ingresso: gratuito.
Da 15 anni dietro ai piatti ed una vita completamente dedicata al mondo della musica, Lele Sacchi è internazionalmente riconosciuto come uno dei maggiori punti di riferimento della scena elettronica, house e alternativa italiana. Ha quasi completato il giro del mondo dei club in cui ha suonato (da Londra a Madrid, da Los Angeles a Shanghai e quasi tutto ciò che sta in mezzo), registra musica principalmente con il progetto Boogie Drama (che pubblica brani e remix per alcune delle label più importanti della scena house e elettronica europea come Systematic, Mood Music, 20:20 Vision, Liebe Detail, Brique Rouge e altre), dal 2000 è resident dj e direttore musicale dei Magazzini Generali di Milano (club di riferimento per la musica di qualità in Italia, votato da MTV il miglior club italiano dove regolarmente arrivano guest del calibro di Richie Hawtin, Chemical Bros, Carl Cox, Villalobos ecc..) e crea sound design per sfilate e allestimenti di moda e design (da Adidas a Edra, da Prada a Moroso). Dal 2006 è parte dei fondatori e della direzione del festival Elita che si tiene a Milano durante il Salone del Mobile e di recente insegna storia della musica dance al prestigioso Istituto Europeo di Design. Nei club e festival di tutto il mondo come dj, nelle chart più quotate come producer, promoter delle iniziative più interessanti, sempre mantenendo l’underground come scelta artistica.

SABATO 11 SETTEMBRE
ELIO & LE STORIE TESE in concerto
H 22.00 – Ingresso: 15 euro
Dopo oltre tre mesi e trentatrè date di continui sold out, dal 30 maggio è ripartita la tournée di Elio e le Storie Tese nella sua versione estiva: “Bellimbusti balneari tour 2010”.
Sempre impegnatissimi in numerose attività nei vari campi dell’arte, Elio e le Storie Tese non mancheranno di apportare sorprese e novità allo show che quest’estate girerà l’Italia fino a settembre. In un gruppo selezionato di concerti, verrà realizzato il Cd Brulé (instant disc del concerto, acquistabile alla fine del concerto stesso) che sarà anche disponibile sul sito della band per tutti gli abbonati all’EelST Fave Club (per maggiori informazioni http://www.elioelestorietese.it/fave-club). L’iscrizione al club, inoltre, permette a tutti di scaricare l’intera produzione della band per un mese (10 euro) o per un anno (30 euro). Ecco le date in cui verrà realizzato il Cd Brulé: 26 giugno (Rho); 29 giugno (Roma); 23 luglio (Collegno); 3 settembre (Verona); 11 settembre (Sesto San Giovanni); 24 settembre (Cagliari); 25 settembre (Alghero).
La scaletta del tour estivo, che arriva dopo il grande successo dei concerti teatrali di quest’inverno, prevede l’esecuzione i brani storici del repertorio di EelST (Supergiovane, Il Rock and Roll, Tapparella, Servi della Gleba) insieme a produzioni più recenti (Parco Sempione, Storia di un Bellimbusto, Heavy Samba).
Sul palco Elio (cantante, flautista), Rocco Tanica (pianola), Cesareo (chitarra alto), Faso (chitarra basso), Christian Meyer (batteria), Jantoman (ulteriori pianole). E ancora, Paola Folli (cantante) e Mangoni (artista a sé).

DOMENICA 12 SETTEMBRE
FESTA DI CHIUSURA DEL RAMADAN
Ingresso: gratuito
Il Ramadan è il 9° mese dell’anno (secondo il calendario musulmano) nel quale, secondo la tradizione islamica, è iniziata la rivelazione del Corano. Per i fedeli musulmani è il mese della preghiera islamica e della meditazione. Il digiuno (sawm) durante tale mese costituisce il quarto dei Cinque pilastri dell’Islam e chi ne negasse l’obbligatorietà sarebbe kāfir, colpevole cioè di empietà massima e dirimente dalla condizione di musulmano. Nel corso del mese di Ramadan i musulmani praticanti debbono astenersi – dall’alba al tramonto – dal bere, mangiare, fumare e dal praticare attività sessuali. Al Carroponte si festeggerà la fine di questo periodo.

MARTEDI’ 14 SETTEMBRE
OI VA VOI in concerto
H 22.00 – Ingresso: 10 euro
Gli Oi Va Voi sono un gruppo di giovani musicisti inglesi che unisce la musica ebraica klezmer con la deejay culture. Oi Va Voi in lingua Yiddish significa Oh mio Dio. Nel loro cd di debutto, "Laughter Through Tears" (uscito nel 2003) il gruppo esplorava la tradizione associandole una ricerca tipicamente inglese nell’elettronica, con il risultato di produrre musica sognante, evocativa e magica. Tanto adatta ad un ascolto rilassato che al dance-floor, la musica del complesso londinese rappresenta un viaggio ipnotico attraverso una ricerca delle proprie radici. Per il nuovo cd "Travelling the face of the globe" il gruppo si è affidato alla produzione di Kevin Bacon e Jonathan Quarmby, che hanno consolidato il loro originalissimo sound, in bilico tra elettronica londinese e tradizione israeliana.

GIOVEDI’ 16 SETTEMBRE
KANGA PARTY – Festa Contro L’Omofobia
in collaborazione con l’Associazione Mayuu Swahili Language & Culture – Milano
Alle H 22.00 "FIGLI DELLA LUNA o degli Amori Eretici": Spettacolo di Poesie & Musiche dal Vivo.
Dj Set: Japi (from Coolkidscantdie)
Ingresso: TBA
Contro l’omofobia. Cucina africana, candele, danze, sfilate coi Kanga, ovvero i "vestiti che parlano" tipici dell’Africa Orientale. E poi atmosfere e musiche dal vivo attorno agli amori proibiti e bestemmiati dagli uomini. Non figli del Sole nè della Terra, ma, ereticamente, di entrambi. Un pianoforte a mezza coda, percussioni,
chitarra elettrica. E poi le voci. Da Catullo a Pasolini, da Lorca a Sandro Penna, dalla Merini a Verlaine, da Saffo a De Andrè. Parole e Suoni da e intorno all’omosessualità maschile e femminile. Liriche sugli abbracci proibiti, sul desiderio, la negazione, l’anelito e la disperazione.
Finalità dell’evento sarà sostenere il progetto di costruzione di un Centro di Educazione Biocentrica in Tanzania.

VENERDI 17 SETTEMBRE e SABATO 18 SETTEMBRE
ARCI TORRETTA presenta:
ROCK AGAINST SILVIO Festival
PAY + NO RELAX + GERSON + DURACELL + Guest in concerto
Dalle H 19.00 – Ingresso: gratuito.
Il progetto ROCK AGAINST SILVIO nasce nella primavera 2009 quando la punk rock band milanese Killer Sound decide di riunire tutte le bands italiane che nei loro pezzi cantano il proprio malcontento per la situazione politica italiana. L’idea viene ispirata dalla Rock Against Bush, il progetto americano dell’etichetta Fat Wrech Chords che, nel 2004 riuscì a mettere assieme più di 50 bands unite contro la politica portata avanti da George W. Bush. Il progetto ROCK AGAINST $ILVIO ha realizzato, nel settembre 2009 l’omonima compilation: un doppio cd che raccoglie ben 52 pezzi di altrettanti gruppi italiani (tra cui Vallanzaska, Latte+, Cattive Abitudini, Gerson, Impossibili ecc) uniti contro la politica portata avanti dall’attuale classe dirigente italiana, sistema politico che possiamo definire come “Berlusconismo”, che consiste nella manipolazione della realtà causata dal controllo dei media, nell’attacco ingiustificato verso la magistratura e nel difendere gli interessi dei più ricchi a discapito di problematiche sociali ben più importanti. Nel settembre dello stesso anno, si è tenuto a Sesto San Giovanni presso la struttura “Carroponte” una due giorni di festival che ha visto alternarsi sul palco ben 21 bands provenienti da tutta Italia. Diverse altre serate sono state fatte in tutta Italia, ed anche all’estero (2 date a Berlino) dalle band che hanno aderito all’iniziativa. Il progetto ha partecipato alla realizzazione del NO B DAY tenutosi a Roma il 5 dicembre 2009, manifestazione alla quale ha partecipato più di un milione di persone, scese in piazza appunto contro l’attuale modo di fare politica in Italia. Sul palco di Roma si sono esibite due delle band più attive del progetto: i toscani Latte+ ed i milanesi Killer Sound. Il progetto continua con l’organizzazione di altre serate in tutta Italia, vedendo sempre un maggior consenso intorno a sé per i contenuti proposti. L’iniziativa si prefigge, attraverso la musica, di sensibilizzare le persone, i giovani soprattutto, sulla situazione politica del nostro paese, troppo spesso considerata affare di “altri” senza pensare alle conseguenze che questo disinteresse determina. Il 17/18 settembre si replica: altri due giorni di festival sempre al Carroponte di Sesto San Giovanni per continuare la lotta contro la politica della Vergogna.

DOMENICA 19 SETTEMBRE
Arci Torretta presenta:
MERCANTI DI STORIE – Tributo a Piero Ciampi
H 22.00 – Ingresso: gratuito
Italico pubblico, amici e parenti vicino e lontani siamo lieti d’ospitarvi, perchè salutare è buona creanza e brindare all’altrui sorte insieme e in compagnia, è d’uopo farlo sempre e meglio che da soli.
Di fianco a noi c’è sovente del buon vino, la signora libertà e la sua principessina, delle storie siamo i mercanti, donateci la vista e prestateci l’udito.
Al Carroponte la Compagnia Teatral-Musicale proporrà uno spettacolo-monologo attorno alla figura del grande Piero Ciampi.

MARTEDI’ 21 SETTEMBRE
Arci Torretta presenta:
LA FREQUENZA NIGHT:
THE WAVERS + LACTIS FEVER + Guest in concerto
H 22.00 – Ingresso: gratuito
La Frequenza è l’agenzia di booking ed eventi nata all’interno di Musica in rete grazie al finanziamento del Ministero della Gioventù e della Regione Lombardia. Il progetto Musica in Rete, promosso dall’Assessorato provinciale Servizi Sociali e Pari Opportunità della Provincia di Como e altre 13 istituzioni comasche, sostiene il protagonismo giovanile in campo musicale tramite l’offerta di formazione, spazi ed iniziative rivolte ai giovani del territorio lariano. La Frequenza nasce per promuovere e dare visibilità alle realtà artistiche musicali ritenute particolarmente promettenti e grazie al finanziamento di Musica in rete può disporre di uno studio di registrazione, di uno studio grafico e di montaggio video, 3 sale prove ed una zona ospitalità; una serie di strumenti per promuoversi e realizzare produzioni di qualità. La Frequenza, grazie all’esperienza in campo musicale ed alle competenze degli operatori, offre ai propri artisti un network di locali, festival e contatti per creare opportunità concrete per emergere.

MERCOLEDI’ 22 SETTEMBRE
Arci Torretta presenta:
MARIPOSA in concerto. Guest: Motel 20099
H 22.00 – Ingresso: gratuito
Attivi dal 1999, i Mariposa sono stati sempre considerati un’anomalia all’interno della scena musicale italiana. Sono un settetto "multietnico", con elementi provenienti dal Veneto, dall’Emilia, dalla Toscana e dalla Sicilia: Bologna è il loro punto d’incontro, sede del quartier generale della loro etichetta Trovarobato.
Partiti ibridando forma-canzone, psichedelia, free-form e teatro surreale, sono arrivati, 6 anni dopo, a definire ciò che fanno con l’unico termine possibile: musica componibile. Autarchici, surreali, provocatori, fieramente indipendenti, hanno all’attivo otto album, il penultimo dei quali, il doppio "Proffiti Now! Prima conferenza sulla Musica Componibile", alterna, a canzoni e brani strumentali, più di 180 interviste tagliate e rimontate, effettuate nel corso di mesi ad altrettanti personaggi del mondo dellmusica e dell’arte italiana e non, da Mauro Pagani a Sergio Staino, da Manuel Agnelli a Pino Cacucci, da Peter Hammill a Carlo Monni. E’ il disco passato alle cronache come il "disco con la scena dentro".
Si sono esibiti sui palchi di tutta Italia, in locali, Festival, Teatri, dai centri sociali fino al famoso teatro "Ariston" di San Remo, tempio della canzone più commerciale italiana.

GIOVEDI’ 23 SETTEMBRE
Arci Torretta presenta:
DIAFRAMMA in concerto. Guest: Waiting For Memories
H 22.00 – Ingresso: gratuito
I Diaframma sono uno dei gruppi più rappresentativi della famosa scena fiorentina degli anni ottanta, insieme a band come Litfiba e Modà. Sono arrivati fino ai giorni nostri dopo numerosi cambi di formazione e un temporaneo scioglimento: tuttora l’unico componente rimasto è il cantante, chitarrista e autore Federico Fiumani, perno da sempre della formazione. Da ricordare anche il primo cantante Nicola Vannini e il secondo Miro Sassolini, quest’ultimo voce nei primi tre album della band: Siberia, 3 Volte Lacrime e Boxe. Dalla darkwave degli esordi, i Diaframma si sono via via orientati verso un punk rock cantautoriale. Durante i vari cambi di formazione, diversi musicisti hanno contribuito alla vita della band, sia in studio che in tour: Gianni Cicchi, Alessandro Raimondi, Renzo Franchi Daniele Trambusti, Alessandro Gerbi, Gianni Cerone, Alessio Riccio, Lorenzo Moretto (batteria), Simone Giuliani (tastiere/cori), Alessandro Gherardi (tastiere), Leandro Cicchi,Leandro Braccini, Guido Melis, Riccardo "Foggy" Biliotti, Lorenzo Alderighi (basso).

VENERDI’ 24 SETTEMBRE e SABATO 25 SETTEMBRE
CITY OF ROCK FESTIVAL – Special Guest: OLLY (from THE FIRE) & GENIALANDO MINIMAMENTE
Dalle H 19.00 – Ingresso: gratuito.
La kermesse sestese "City Of Rock", giunta alla sua seconda edizione, vuole essere un’occasione per mettere in luce le band della città di Sesto San Giovanni, sia quelle già avviate sul mercato discografico, sia quelle emergenti. L’obiettivo di City of Rock è infatti quello di creare un unico movimento musicale in grado di unire i giovani artisti della nostra città al di là delle differenze di stile o di genere. Ecco il programma del Festival:

VENERDI’ 24/09/2010
Opening Act: MusaFly (hip hop)
Another feedback (live)
Parados (live)
Biur (live)
La fenice brucia (live)
Dust (live)
Special Guest: OLLY (from THE FIRE)

SABATO 25/09/2010
My plastic house (live)
Male di Grace (live)
Sergio Russo (live)
Tutte le direzioni (live)
Nadir (live)
Special Guest: GENIALANDO MINIMAMENTE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.