Tenta furto in tabaccheria, i carabinieri lo arrestano

Dopo aver praticato un foro nella vetrata è stato sorpreso dall'allarme ed è scappato. I militari lo hanno trovato nascosto dietro un motorino poco distante dal luogo del furto

Alle 4 di stamani, ha fatto un foro nella vetrata esterna della tabaccheria “Chic e Choc” di Cerro Maggiore, in via San Carlo, per tentarvi un furto, e poi è scappato, sorpreso dall’allarme antifurto collegato alla centrale operativa dei carabinieri di Legnano.

Immediatamente una pattuglia dei carabinieri della stazione di Cerro Maggiore è arrivata sul posto e, nell’ispezionare la vetrata dell’esercizio commerciale, si sono accorti della presenza di un individuo travisato con sciarpa , calzamaglia e guanti, rannicchiato tra il muro di un edificio ed un ciclomotore parcheggiato. Avvicinatisi a lui, i carabinieri hanno trovato, ai suoi piedi, uno zaino contenente una mazzetta da muratore, due picconi, una chiave inglese e un taglierino. Il malvivente, L.G., 22enne, di Cerro Maggiore, ha subito ammesso ai militari di aver tentato il furto alla tabaccheria e poi di essere scappato, spaventato dall’attivazione improvvisa dell’allarme. Il giovane è stato quindi arrestato e stamattina sarà sottoposto a rito direttissimo presso la Procura di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.