Tre atenei per un mondo ecosostenibile

Si è appena conclusa "Cà 2010" , evento sulla sostenibilità in edilizia organizzato da Ca’ Foscari Venezia, IUAV e Università di Padova

Ca Giobbe a VeneziaTre università insieme per creare un evento sull’ecosostenibilità: è quello che hanno fatto in collaborazione Ca’ Foscari Venezia, IUAV e Università di Padova creando Cà 2010, evento sulla sostenibilità in edilizia che ha visto tra i protagonisti docenti, esperti e aziende.
 
Centinaia di persone si sono date appuntamento tra gli spazi di San Giobbe, sede di Economia di Ca’ Foscari, per seguire i workshop tematici coordinati dagli atenei veneti, con case history come quella di Itlas spa, produttrice di un parquet “a chilometro zero” e naturale o il Centro Riciclo Vedelago che ha una linea di prodotti per edilizia derivanti da rifiuti. Ma La foto - mosaico di Maurizio Galimberti realizzata per Cà 2010 è stata solo la parte accademica protagonista della manifestazione: Artistocratic, galleria on line di foto d’arte a edizione limitata, ha portato a Ca’ 2010 i fotografi di calibro internazionale Maurizio Galimberti e Luca Capuano.

Galimberti ha creato una perfomance a sorpresa (nella foto qui a destra), realizzata con la tecnica del ritratto – mosaico Polaroid, che lo ha reso celebre a livello internazionale come instant artist e creatore del movimento Dada Polaroid. Luca Capuano invece è presente fino al 4 settembre negli spazi di cà san giobbe spazi con la mostra “il paesaggio de\scritto – luoghi italiani patrimonio Unesco”  Una selezione di circa 80 immagini, già proposte con successo a New York e Tivoli, raccolte dall’autore durante un viaggio di nove mesi lungo migliaia di chilometri che ripropone in chiave contemporanea l’idea del Grand Tour compiuto dai nobili europei.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.