Un sabato con Concita

Concita De Gregorio, direttore dell'Unità, sarà la protagonista di sabato 4 settembre ad Anche io, in due degli incontri della giornata: che parlano di Vespa, ma anche di mamme

Ha subito diversi “trasbordi organizzativi” ma adesso che abbiamo la certezza degli orari e un quadro più ampio della questione, possiamo annunciarlo certi di dare una notizia graditissima e attesa: Concita De Gregorio, già firma di punta della Repubblica, scrittrice e ora direttrice de L’Unità, sarà protagonista della giornata di sabato di ANCHE IO.

La direttrice dell’Unità sarà protagonista, sabato 4 settembre, di due incontri. Il primo è previsto per le 15, si intitola “L’Italia s’è desta”, ed è il racconto della più straordinaria avventura multimediale dell’estate 2010: quella del nostro direttore Marco Giovannelli, che non solo ha vinto la scommessa di percorrere in Vespa tutte le coste italiane da Ventimiglia a Trieste in un mese, ma l’ha raccontata in diretta su internet (nel blog www.invespa.com) su Facebook, su YouTube per radio (con i collegamenti di radio Number One) e sulla carta stampata (con i reportage giornalieri sull’Unità e alla Prealpina). Concita vi parteciperà come direttore-ospite e chiederà al direttore-viaggiatore il “dietro le quinte” del suo viaggio insieme agli altri due colleghi che dirigono i media che l’hanno seguito: Luca Viscardi di Radio Number One e Giancarlo Angeleri della Prealpina.

Tutto per lei invece il secondo incontro, previsto per le 18, dal titolo: “1,2,3,4, dieci figli in quattro. Le madri lo sanno” dove, a partire dal suo libro "Le madri lo sanno" Concita de Gregorio, madre di quattro figli, verrà intervistata dalle giornaliste mamme di VareseNews Stefania Radman (un figlio), Alessandra Toni (due figli) e Roberta Bertolini (tre figli). Un incontro che vuole andare decisamente oltre allo stereotipo della maternità, a quel dipinto “da mulino bianco” che dipinge la mamma sempre felice della sua condizione.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.