Un voto per Sant’Eusebio luogo del cuore

E l'iniziativa promossa da Andrea Zanotti per far entrare la chiesa nel censimento promosso dal FAI e da Intesa Sanpaolo

Casciaghesi, votate tutti per Sant’Eusebio! L’appello arriva da Andrea Zanotti e si riferisce all’iniziativa del Fondo Ambiente Italiano “I luoghi del cuore”. Già Pavese scriveva, nel suo bel libro La Luna ed i Falò, che, in fondo, vivere in un paese è come vivere n una grande famiglia «un paese vuol dire non essere mai soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.».Quel qualcosa di tuo, unico ed inconfondibile, è, ed è sempre stato, per tutti gli abitanti di Casciago, la millenaria chiesa di Sant’Eusebio che ogni primo di agosto è sede di una bellissima festa. Una festa che raccoglie migliaia di persone provenienti da tutta la provincia e tanti casciaghesi che non abitano più nel piccolo comune, ma che vi fanno ritorno sapendo che troveranno sempre ad aspettarli il campanile romanico della chiesa, ancora magicamente sospeso nei campi.

Spesso ci è difficile apprezzare quello che vediamo tutti i giorni e che abbiamo conosciuto fin dalla nostra infanzia, o quanto meno siamo tentati di dimenticarlo.
Proprio per questi motivi a Zanotti, già sindaco di Casciago, è venuto in mente di proporre al parroco Don Norberto, di aderire al censimento promosso dal FAI e da Intesa Sanpaolo che chiede ai partecipanti di far conoscere attraverso la propria segnalazione, fino al 30 settembre, quei luoghi inconfondibilmente italiani – noti o sconosciuti, potenzialmente a rischio o da restaurare, visitati o da valorizzare – che rappresentano il nostro Paese e lo raccontano; quei luoghi legati alla tradizione e alle radici che custodiscono la nostra identità, che esprimono l’immagine che l’Italia ha o che vorremmo avesse nel mondo che mostrano l’Italia più preziosa con il suo spettacolo unico di cultura, arte e natura. "Un modo questo – commenta Zanotti –  per dire non solo quanto vogliamo bene ad uno dei simboli del nostro territorio, ma anche per valorizzare una delle realtà storiche più importanti del varesotto".
Quindi un appello a tutti quelli che abitano e che hanno abitato a Casciago, a tutti quelli che vengono a Sant’Eusebio il 1 di agosto ed anche a quelli che in quelle chiesa, e sono tanti, sono venuti a sposarsi, andate sul sito del Fai, luoghi del cuore 2010, e votate Sant’Eusebio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.