Una mannaia nello zaino, giovane denunciato

Il ragazzo era stato sottoposto a un controllo da parte degli agenti della polizia

Nella giornata dell’11 agosto gli agenti delle volanti della Polizia di Stato hanno fermato e identificato, in viale Belforte, un cittadino italiano di 49 anni sul quale gravava un mandato di cattura. Gli operatori hanno quindi tratto in arresto l’italiano, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Varese, dovendo espiare una pena di tre mesi per il reato di ricettazione. L’uomo, M.F., è stato trasportato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nella giornata del 10 agosto inoltre il personale della Squadra Mobile, a seguito di controllo nel centro cittadino, ha fermato uno straniero, Z.R.V., peruviano di 28 anni, con precedenti penali, il quale è risultato destinatario di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Como, dovendo scontare una pena di 8 mesi di reclusione per reati inerenti l’immigrazione e falsità materiale. Il sudamericano è stato condotto presso la locale casa circondariale.
Nella stessa occasione gli operatori hanno sottoposto a controllo un giovane cittadino ghanese, il quale è stato trovato in possesso di una mannaia nascosta nel proprio zainetto.
Lo stesso è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.

Il giorno dopo gli stessi agenti, nel centro di Varese, hanno arrestato un cittadino tunisino, di 30 anni, irregolare sul territorio nazionale. Nei confronti dello straniero è emerso un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Trapani con contestuale Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale. Il tunisino è stato altresì trovato in possesso di 5 grammi di hashish e pertanto denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto presso la Casa Circondariale per inottemperanza ad ordine di espulsione.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.