Villa Recalcati “in rosa” per festeggiare Basso

Dopo la Tre Valli la sede della provincia ha ospitato una serata per celebrare la vittoria al Giro d'Italia del campione di Cassano Magnago

festa ivan basso villa recalcatiPassate le emozioni, le tensioni e le fatiche della Tre Valli Varesine vinta dall’irlandese Martin, Villa Recalcati ha concluso la giornata di ieri – martedì 17 – con un ultimo appuntamento ciclistico questa volta all’insegna della festa e dell’eleganza.
Nel giardino esterno, posto sul retro della sede della Provincia, è infatti andata in scena la celebrazione di Ivan Basso, premiato per la vittoria al Giro d’Italia ottenuta nel maggio scorso: un appuntamento rimandato – come ha spiegato il presidente Dario Galli – a causa degli impegni agonistici del campione di Cassano che ha affrontato il Tour de France dove purtroppo ha faticato anche a causa di alcuni malanni fisici.
Basso, accompagnato dalla moglie Micaela (incinta) e dai figli Domitilla e Santiago (forse il massimo protagonista della serata: terremoto vivente), è giunto a Villa Recalcati con il team manager Roberto Amadio e con il compagno di squadra Vincenzo Nibali, anch’egli reduce dalla Tre Valli del pomeriggio.
festa ivan basso villa recalcatiDopo un’elegante cena a buffet (menzione doverosa per il risotto allo zafferano con sugo di salsiccia facoltativo), la serata è proseguita con la consegna a Basso di una scultura di Vittore Frattini. Sullo schermo sono inoltre stati proiettati tre video curati da Roberto Pacchetti: la carriera di Ivan dal mondiale under 23 vinto a Valkemburg nel ’98 al trionfo di Verona nel Giro 2010; l’intervista a Micaela che ha parlato del Basso "privato"; il filmato realizzato con i volontari dell’Associazione Bianca Garavaglia di cui il corridore varesino è socio e testimonial.
Basso ha poi preso la parola per ringraziare ma anche per alcune considerazioni personali sulla sua carriera. Riguardo il periodo di squalifica ha sottolineato come «Non bisognerebbe mai sbagliare; se però questo accade, è necessario rimboccarsi le maniche e ripartire, evitando di ricadere nell’errore». Ivan ha poi omaggiato Nibali, lanciandolo verso la Vuelta («È un campione: se correrà con la determinazione mostrata al giro può vincere la corsa spagnola») ed è tornato a commentare la Tre Valli: «Un’edizione splendida, con tantissima gente sul percorso. Io ormai sono in condizione calante – ha ricordato – i miei compagni hanno corso bene ma purtroppo non siamo riusciti a centrare l’obiettivo».
La grande torta (foto in alto) servita sempre nel giardino di Villa Recalcati ha concluso la serata "rosa" che gli appassionati e i tifosi sperano di ripetere… dopo il Giro 2011.

Galleria fotografica

La festa per Basso 4 di 13
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La festa per Basso 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.