5 libri, 25 euro. Il Tosi lancia il libro “fai da te”

Importanti novità per l'Itc di viale Stelvio che apre l'anno con il dirigente nuovo e libri in arrivo direttamente da Brindisi grazie all'esperienza di Bookinprogress

L'ingresso dell'Itc TosiCinque libri, 25 euro. È il costo che 450 famiglie dell’ITC Tosi di Busto Arsizio sosterranno domani, mercoledì 8 settembre, per i loro figli che iniziano il primo anno. È la rivoluzione che lascia in eredità l’ex preside Benedetto di Rienzo agli alunni dell’istituto di Via Stelvio, ormai diretto dalla dirigente Nadia Cattaneo.
Con una cerimonia ufficiale, domattina verranno distribuiti i volumi di italiano, matematica e inglese realizzati dai docenti della scuola con quelli di altre 14 istituti sparsi in Italia partecipanti alla rete Bookinprogress: « Si tratta di un lavoro di collaborazione sia a distanza sia in presenza che questi docenti hanno svolto per realizzare un testo che fosse vicino al proprio modo di insegnare – spiega Benedetto Di Rienzo, ormai presidente de comitato tecnico scientifico di questa rete – Una collaborazione stretta che, spero, possa quanto prima estendersi ad altre scuole, così da creare una sorta di banca dati alimentata da tutti gli insegnanti che possono dare e ricevere dispense di insegnamento da “assemblare” secondo il proprio sentire».
 
Un disegno un po’ ambizioso che oggi, però, si traduce ancora in un libro di testo tradizionale: « I tempi non sono maturi per il salto tecnologico e digitale – commenta l’ex preside – Se non dessimo domattina il libro cartaceo, forse, ancora non si capirebbe fino in fondo l’alto valore di quest’iniziativa. Un domani, però, l’obiettivo è quello di creare una sorta di “wikipedia” della scuola a cui attingere direttamente».
 
Intanto, la realtà vedrà, domattina, la distribuzione di ben 8000 volumi, tutti stampati all’Itis Majorana di Brindisi che si è fatto promotore dell’iniziativa: « Il vantaggio è che l’unione ci 14 scuole ci ha permesso di abbattere anche i costi di stampa, così domani possiamo distribuire 5 volumi al costo di 25 euro quando, in genere, se ne pagano circa 100». Decisamente un bel vantaggio per i portafogli delle famiglie che oggi sono quasi tutte bustocche ma che, dal prossimo anno, potrebbero anche essere varesine visto l’interessamento all’iniziativa dimostrata dall’Itpa Casula e dall’Isis Newton di Varese: « Sono molto orgoglioso di  questo progetto – afferma Di Rienzo – un progetto che ha favorito e stimolato la produttività dei materiali attraverso la collaborazione di gruppi di docenti di tante scuole. Professori che hanno trovato occasione per esprimere e mettere a frutto le competenze di tanti anni di lavoro sviluppando dei testi originali di assoluto valore per contenuto, veste grafica e supporto metodologico. Altro elemento positivo è dato dalla disponibilità dei diversi supporti con cui sarà possibile lavorare in classe o a casa: non solo il classico libro cartaceo, rilegato, ma anche sarà possibile utilizzare le sole pagine necessarie alla lezione o all’apprendimento prelevandole in formato PDF dalla rete sia interna di Istituto che dal sito Bookinprogress; la disponibilità dei materiali permetterà anche di modificare, a cura del docente e della classe, i materiali, aggiornandoli ed integrandoli con un lavoro di cooperazione in rete a cui parteciperanno tutte le classi delle scuole della rete».
 
Alla cerimonia di consegna di domani sarà presente il dirigente dell’ufficio scolastico territoriale  Claudio Merletti, che si è dichiarato interessato notevolmente all’esperienza a cui hanno dato la loro adesione anche i rappresentanti di Federconsumatori e di Adiconsum. Bookinprogress ha anche ricevuto dal Presidente della Repubblica il riconoscimento di una medaglia per l’innovazione e la significatività del progetto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.