A Radio Missione Francescana il successore del professor Furia

Venerdì 1 ottobre alle 17.06 a Radio Missione Francescana (MF 105.3) per la rubrica "Gente così" sarà intervistato il professor Luca Molinari, docente di fisica al Politecnico di Milano

Domani, venerdì 1 ottobre alle 17.06 a Radio Missione Francescana (MF 105.3) per la rubrica "Gente così" sarà intervistato il professor Luca Molinari, docente di fisica al Politecnico di Milano, designato a sostituire l’indimenticabile professor Salvatore Furia, il papà dell’osservatorio astronomico "Schiaparelli” del Campo dei Fiori e della omonima società con sede in via Andrea Del Sarto, notissima stazione meteo e di controllo di un vastissimo territorio. Lo stesso professor Furia, che fu anche mitico difensore del verde e delle acque di casa nostra, poco prima di ammalarsi comunicò all’interessato e a tutti gli altri fedelissimi collaboratori che vedeva in Luca il futuro responsabile delle numerose e complesse attività che fanno capo alla "Schiaparelli". Sarà l’assemblea, in programma a metà ottobre a deliberare sull’indicazione data dal consiglio che ha fatto sua la raccomandazione di Furia. Il professor Molinari sarà affiancato dai consiglieri: infatti appare indispensabile un notevole lavoro di squadra per riuscire a "coprire" tutto l’arco delle attività che il vulcanico maestro di scienza e di vita svolgeva da anni a tempo pieno. L’amicizia, l’affetto, gli insegnamenti avuti e oggi anche il ricordo di un grande uomo, hanno cementato uno straordinario gruppo di lavoro composto da moltissimi volontari, ma anche da persone che hanno collaborato ogni ora del giorno con Salvatore Furia. L’intervista a Luca Molinari, che sarà in studio con il dottor Vanni Belli, verrà replicata domenica 3 ottobre alle 11.10.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.