Abbonamenti e calendari scolastici, funziona così

Sila spiega come funzionava il servizio prima del passaggio di consegne e dice: "Portate pazienza, tutto si sistemerà"

Ecco la risposta di Sila all’utente che ci ha inviato una lettera per lamentarsi del fatto che da quando il servizio di trasporto urbano ha cambiato gestore la situazione dell’acquisto biglietti e abbonamenti è piuttosto caotica.
—————————————————–

Gentile signora,
come è stato riportato correttamente dai giornali, è di questi giorni il passaggio di gestione del servizio di trasporto pubblico da Sila Varese a TUV e per quanto si sia cercato di rendere la procedura il più fluida possibile, anche e soprattutto per l’utenza, alla biglietteria sono state necessarie alcune ore per risolvere questioni tecniche. Purtroppo, è proprio durante queste ore che si sono accavallate scadenze importanti come quelle dei mensili e degli annuali, per cui è possibile che si sia creata qualche situazione di disagio.
Siamo però certi che i nostri operatori abbiano fatto il massimo per venire incontro alle esigenze di ognuno, nonostante le difficoltà.
Per quanto riguarda la validità degli annuali scolastici, essa viene stampata sugli abbonamenti secondo il calendario pubblicato dal Provveditorato.
Al momento in cui sono stati stampati gli annuali – in luglio perché fossero pronti a settembre – non avevamo ricevuto alcuna comunicazione riguardo l’inizio anticipato di istituti scolastici come il Liceo Artistico. Ovviamente, nulla che riguardi il calendario delle scuole può essere deciso da noi, ma ci atteniamo alle direttive delle Istituzioni preposte.
Siamo davvero dispiaciuti per i disagi cui è andata incontro e la invitiamo a visitare il sito www.sila.it sul quale entro questa settimana verranno pubblicate le informazioni dettagliate sul nuovo assetto del Consorzio.
Per quanto riguarda orari e tariffe, già dal 1 settembre riportate correttamente sul nostro sito e in biglietteria, rimarranno invariate e sarà premura del nuovo gestore tenerle aggiornate tramite i propri canali di informazione alla clientela.

Grazie per l’attenzione

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.