Al Macef gli animali entrano in casa

Leoni e coccodrilli hanno ispirato una delle aree più curiose della fiera. Tra le sezioni più caratteristiche quella dedicata ai Bijoux e al negozio flessibile

macefTradizione e innovazione convivono al Macef, il salone della casa in corso da ieri a Fieramilano. E sono proprio le novità in esposizione ad affondare le radici nei saperi più antichi: ed ecco quindi tra gli stand moderne ceramiche per la tavola che reinterpretano la tecnica giapponese Raku, bijoux, vasi e altri oggetti che sposano la tradizione del vetro di Murano con il nuovo design. Proprio l’isola della laguna veneziana, con uno stand interamente dedicato ai vetri di Murano "doc", è tra i protagonisti di questa edizione del salone, che punta sempre di più a valorizzare i diversi territori italiani e le loro eccellenze. Spazio dunque anche alle ceramiche pugliesi e al ferro battuto e ai mosaici della Calabria, anch’essa presente con un ampio spazio istituzionale.
Tra le tante curiosità e installazioni, spicca nel padiglione dedicato al classico la ricostruzione di una casa interamente dedicata al tema animale: dai grandi leoni di ceramica bianca che fanno la guardia all’ingresso alle posate-coccodrillo di argenteria o alla fruttiera-tartaruga sempre d’argento, passando per i soprammobili conchiglia e le stole di pelliccia disposte su mobili e divani.

Area Bijoux – L’area Persona (con 486 aziende su oltre 17 mila metri quadrati nei padiglioni 11 (testa), 13 e 15) è una delle più vaste e dinamiche sezioni di Macef. In numero di espositori vale circa il 30% dell’intero parco-clienti di Macef, con un’ampia rappresentanza di aziende estere (118, circa il 25% del totale) ed è fra le più visitate, forte anche del fatto che i buyer professionali in possesso della Licenza Preziosi hanno diritto all’ingresso gratuito. Un centinaio (97) sono le New Entry, per circa duemila metri quadrati. L’area Bijoux di Macef (quattro appuntamenti l’anno: due a Macef in gennaio e settembre, uno a ChibiDue/Chibimart a fine maggio e uno a Chibimart a novembre) sembra non conoscere la crisi. Ricchissima e variegata, rivela incredibili tesori di gusto, soluzioni tecniche innovative in un caleidoscopio di idee-moda declinate attraverso una gamma davvero inesauribile di materiali vecchi e nuovi, di accostamenti classici accanto a quelli più inusuali, capaci di produrre veri e propri capolavori alla portata di tutti. Arricchita da qualche anno anche da Borse, cinture , accessori per capelli e abbigliamento, soprattutto etnico, l’area presenta anche un paio di skill dal forte richiamo internazionale: i Produttori di Bigiotteria Made in Italy e l’Argento tradizionale e Indiano.

Il negozio flessibile – Lo spazio Art è quest’anno dedicato alla costruzione del negozio flessibile: un’idea lanciata nelle scorse edizioni di Macef per trasformare la crisi in opportunità.
Nei 700 metri quadrati dell’area dedicata alla costruzione del negozio flessibile (situata all’ingresso del pad. 3), in un’atmosfera ricca di suggestioni e di relax, il visitatore potrà incontrare tutte le aziende e i professionisti selezionati da Art per garantire concretezza di intervento e successo.
La formula adottata permetterà a tutti i dettaglianti interessati di partecipare ad un ricco calendario di short training, che permetterà di conoscere tutti i particolari relativi allo svolgimento dei servizi per la flessibilità del punto vendita. A sostegno dell’iniziativa verrà presentato e distribuito il volume Costruire un negozio flessibile, realizzato in collaborazione con Casastile – Il Sole 24 Ore Business Media.
Una visita all’area Art offre sempre stimoli importanti per tutti coloro che desiderano essere interpreti del cambiamento, quest’anno in modo particolare.
Lo spazio – evento, su concept e coordinamento generale di Shaker, verrà allestito da Eurostands con la collaborazione dei green designer di Federfiori-Confcommercio e vedrà la collaborazione come sponsor tecnici di Serralunga (arredi in e out door), Philips Saeco (caffè), Bauknecht (forni e piani cottura), Sennheiser (impianti audio) e Sony (monitor).

Gli altri eventi di Macef

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.