Allo stadio con il Gabibbo: la Nazionale Calcio Tv sfida le associazioni varesine

Sabato 25 settembre al Franco Ossola i personaggi dello spettacolo sfidano le autorità della città in una partita di calcio. I ricavati saranno devoluti a Caos e alla fondazione Giacomo Ascoli

Allo stadio con il Gabibbo: la Nazionale Calcio Tv sfida le associazioni varesineUna partita di calcio a favore della solidarietà: la Nazionale Calcio Tv e la Cuor-Istituzionale sabato 25 settembre si sfidano al Franco Ossola per raccogliere fondi a favore dell’Associazione Caos (Centro Ascolto Operate al Seno) e della fondazione Giacomo Ascoli Onlus. Le associazioni varesine tornano a collaborare e appoggiate dalle istituzioni organizzano la giornta "Varese grande cuore: un Caos di solidarietà".
Personaggi dello spettacolo – che avranno come mascotte il Gabibbo, presente all’evento – e autorità varesine, capitanate dall’onorevole Daniele Marantelli, si sfidano in una divertente partita che mette in primo piano la solidarietà e la collaborazione nata tra associazioni varesine: «dobbiamo costruire una rete sul territorio per riuscire nei nostri intenti» ha spiegato Adele Patrini, presidente di Caos.
«Le associazioni di volontariato che collaborano in provincia sono una colonna del nostro ospedale – ha continuato Walter Bergamaschi, direttore generale dell’azienda ospedaliera di Varese-. Abbiamo bisogno della loro collaborazione e del loro lavoro, anche per poter esser più vicini al paziente». Gabibbo
La presentazione dell’evento ha visto anche la presenza del direttore generale dall’azienda sanitaria di Varese Pierluigi Zeli, Marco Ascoli dell’ominima fondazione, l’assessore provinciale alle Politiche sociali Christian Campiotti, l’assessore alle politiche educative del Comune di Varese Patrizia Tomassini, l’onorevole Daniele Marantelli, il presidente del Coni Provinciale Fausto Origlio, Luisa Oprandi e Francesca Rovera, chirurgo dell’Ospedale varesino.

I fondi raccolti durante la giornata verranno devoluti per il Day Hospital Oncomematopediatrico Giacomo Ascoli dell’Ospedale del Ponte e per l’indagine di mutazione genetica Brca1/2, sostenuta da Caos. La giornata sarà presentata dal giornalista Roberto Bof e vedrà anche la partecipazione degli Alpini di Varese che daranno il calcio d’inzio a questa giornata con una partita, oltre alla partecipazione di personaggi varesini e alcune "vecchie guardie" del Varese Calcio.
La partita avrà inizio alle 14, l’ingresso è di 5 euro per gli adulti e di 1 euro per i ragazzi fino ai 13 anni (info: 339/8926672 o caosavarese@gmail.it). L’appuntamento con "Varese grande cuore" inizia lunedì 20 alle 9 al teatro Apollonio di Varese, quando il Gabibbo incontrerà le scuole elementari e le prime medie in occasione della Lezione di Educazione Sanitaria, tenuta dal dottor Pacchetti, direttore dell’U.O. di Medicina Sportiva dell’Asl.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.