Aumenta l’attività chirurgica di un giorno

Lunedì apre la quinta sala della Day surgery all'ospedale di Circolo. Aumenteranno le operazioni per adenoidi, ginocchia e piedi. Non c'è ancora posto per gli interventi alle tonsille

La sala della day surgery dell'ospedale di CircoloLa Day Surgery dell’Ospedale di Circolo di Varese da lunedì entrerà a pieno regime: anche la quinta sala della chirurgia di un giorno, infatti, sarà attiva, permettendo di aumentare il numero di sedute operatorie e di ridurre conseguentemente i tempi d’attesa per gli interventi.
In particolare, grazie alla disponibilità di anestesisti e infermieri, da lunedì la Day Surgery del Circolo, suddivisa nei due blocchi operatori al piano terra e al primo piano del Padiglione Centrale, comprenderà ogni settimana 5 sedute operatorie in più: 2 di otorinolaringoiatria, 2 di Ortopedia e una destinata di volta in volta alla specialità che si troverà a far fronte alla domanda maggiore.
Il potenziamento dell’attività chirurgica di Otorinolaringoiatria si rivolgerà principalmente
all’asportazione delle adenoidi, mentre quella di Ortopedia comprenderà interventi a ginocchia, mani e piedi, ambiti in cui si rende necessario ridurre i tempi d’attesa.
Ogni seduta operatoria di Day Surgery comprende una media di 5 pazienti che, moltiplicati
per cinque giorni di attività, significano 25 pazienti operati in più ogni settimana.

Il dottor Martino Cantore primario della Day SurgeryComplessivamente, con l’entrata in funzione della quinta sala operatoria, ogni settimana al Circolo si svolgeranno 7 sedute operatorie di Otorinolaringoiatria, 5 di Ortopedia, 3 di Chirurgia generale II, 2 di Chirurgia generale I, 1 di Urologia, 1 di Terapia antalgica, 1 di Chirurgia vascolare, 1 alternativamente di Dermatologia e Neurochirurgia, 1 di Chirurgia toracica e 3 di Chirurgia plastica ricostruttiva.

Con l’entrata a pieno regime della Day Surgery nel Padiglione centrale dell’Ospedale di Circolo si definisce sempre più chiaramente l’orientamento che troverà poi completa attuazione nel Day Center, il nuovo edificio che verrà realizzato all’interno del perimetro del Circolo e che sarà dedicato, come suggerisce il nome, alla medicina e chirurgia di un giorno.
L’attivazione della quinta sala inoltre consentirà non solo di aumentare il numero di interventi e ridurre quindi le liste d’attesa per le specialità coinvolte, ma permetterà anche di ridurre la pressione sui reparti di degenza chirurgica nel monoblocco e anche sul Pronto Soccorso. A questo proposito, infatti, in base a precisi protocolli, è possibile dirottare direttamente nella Day Surgery i pazienti che accedono al PS e che presentano patologie adatte ad essere trattate con interventi senza ricovero in regime ordinario.
 
Nonostante il potenziamento dell’attività di Day surgery, rimane comunque scoperta l’assistenza dell’Azienda ospedaliera varesina per i pazienti a cui vanno asportate le tonsille. L’operazione, infatti, non si risolve in giornata ma ha bisogno di un monitoraggio per almeno 24’ore. I pazienti, piccoli e grandi, vengono così dirottati sulle aziende limitrofe come Gallarate o Tradate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.