Centosette piante di cannabis nella serra: arrestato

Un 26nne bustocco, incensurato e di famiglia irreprensibile, colto sul fatto dai carabinieri mentre si trovava nella sua serra. Si trova agli arresti domiciliari

Lo spavento più grosso, forse, se lo sono preso i genitori, alla vista dei carabinieri. Semmai lui poteva attendersi qualche guaio: ventisei anni, bustocco del rione Madonna Regina, incensurato, tuttora convivente come tanti con mamma e papà, persone perbene che non hanno mai dato problemi, ma ora ne hanno uno in casa.
Il giovane non si aspettava di trovare i carabinieri, che indagavano da qualche tempo su di lui, ad attenderlo presso la serra (foto) che gestiva su un terreno di famiglia in via per Lonate. All’interno sono state trovate non meno di 107 piante femmine di cannabis, alte da un metro a un metro e settanta, dunque in rapida crescita, gestite con tutta la competenza del coltivatore diretto. Non proprio per uso personale, data la quantità: difatti i militari gli hanno sequestrato, oltre all’auto con cui era giunto sul posto, anche 2500 euro in contanti, che si presumono frutto di spaccio della marijuana ricavata dalle verdi foglie che ancora manipolava quando i carabinieri lo hanno fermato. Intervento tempestivo, perchè la stagione è avanzata e ottobre è mese di raccolta, come insegnano gli alfieri del genere. Ma la legge è legge: la coltivazione porta all’arresto, soprattutto su questa scala, presupponendo la commercializzazione e il possesso di notevoli quantità – entrambi illeciti penali. In casa del giovane sono stati trovati sette grammi di marijuana già essiccata. Il ragazzo è ora ristretto presso la sua abitazione, agli arresti domiciliari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.