Centro Assistenza Domiciliare, parte il servizio sperimentale

Il nuovo servizio per anziani, disabili e persone non autosufficienti sarà offerto ai cittadini senza alcun costo aggiuntivo

A Vedano Olona è partito in via sperimentale il distaccamento del nuovo sportello del Centro Assistenza Domiciliare. «È un progetto che si pone come obiettivo quello di facilitare l’accesso ai servizi per anziani, disabili e persone non autosufficienti e per i loro familiari – spiega l’assessore alla Solidarietà Sociale Famiglia ed Istruzione Rita Pasella – ed abbiamo aderito con entusiasmo alla richiesta di partecipare all’attuazione di questo nuovo progetto, che integra i servizi offerti dall’A.S.L. con quelli già erogati dal Comune permettendo così di raggiungere una maggior efficienza nei servizi dedicati a quest’utenza».
 
«Il Ce.A.D. – continua l’assessore Pasella – si pone come obiettivo quello di divenire un supporto concreto per l’ attivazione dei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali (quali l’assistenza domiciliare integrata, le richieste di presidi e ausili, le richieste di prelievo al domicilio, il servizio di assistenza domiciliare, i trasporti verso le strutture sanitarie, i ricoveri di sollievo, l’attivazione dei buoni sociali per badanti,  l’inserimento presso i centri diurni integrati e presso le residenze sanitarie assistite del territorio e altri interventi di volta in volta istituiti). In questa prima fase abbiamo attivato il servizio prelievi sia occasionali che programmati al domicilio per le persone in situazione di non autosufficienza ed intrasportabilità e, nel corso dei prossimi mesi, aggiungeremo altri servizi».
«È importante chiarire – precisa l’Assessore Pasella – che i nuovi servizi saranno offerti ai cittadini senza alcun costo aggiuntivoe che non comportano aggravi di costi sulle casse  del Comune in quanto si tratta di una riorganizzazione di processi e di un’ottimizzazione delle risorse già esistenti.
Siamo particolarmente orgogliosi di aver aderito all’attuazione di questo nuovo progetto Regionale sul territorio che conferma, ancora una volta, la nostra volontà ed il nostro impegno di essere sempre più vicini ai cittadini e ringrazio tutti quelli che hanno lavorato con serietà ed  impegno per la realizzazione di questo servizio».
 
Per usufruire di tale servizio ci si potrà rivolgere al Servizio Sociale comunale (Piazza San Rocco, n. 20 – Villa Aliverti, riferimento telefonico: 0332/867760) nei seguenti giorni e orari: lunedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00; mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00; venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.