Corso antincendio nei boschi del Parco Ticino

Saranno le brughiere ad ospitare l'attività di 70 volontari della Protezione Civile di Milano: ci sarà anche una simulazione di intervento con elicottero

Sono 70 i volontari della Protezione civile di Milano che da domani a domenica saranno impegnati in un corso Antincendio boschivo che si terrà a Lonate Pozzolo (VA), nella ex dogana asburgica, in località Tornavento. Si tratta del primo sulla materia mai realizzato prima dalla Provincia di Milano. Rientra nel percorso di formazione dei volontari che soprattutto nel periodo estivo sono chiamati ad affrontare l’emergenza incendi sull’intero territorio nazionale. L’aumento delle aree verdi dovuto alla nascita di nuovi parchi e l’abbandono delle campagne oltre alla presenza di sottobosco spesso non pulito rendono quello degli incendi un fenomeno sempre più frequente.

Nell’ambito del corso, riconosciuto dalla Scuola superiore della Protezione Civile, si terrà una simulazione con utilizzo dell’elicottero per lo spegnimento di un incendio, in programma domenica mattina.

Domani mattina alle 11 è previsto il saluto istituzionale con avvio del corso da parte dell’assessore alla Protezione Civile della Provincia di Milano Stefano Bolognini, il sindaco di Lonate Pozzolo Piergiulio Gelosa, Milena Bertani presidente del Consorzio Parco Lombardo della Valle del Ticino e Andrea Fiorini del centro operativo Corpo forestale dello Stato.

“Il corso rappresenta un importante momento di formazione – commenta Bolognini – che fa parte del progetto di rilancio del settore Protezione Civile da parte della Provincia di Milano. C’è la volontà di costruire una rete di collaborazioni necessaria a dotare Provincia di Milano di professionalità d’eccellenza da impiegare in caso di emergenza in un’ottica di integrazione e collaborazione fra le risorse attive presenti sul territorio”.

Hanno contribuito a realizzare l’iniziativa promossa dalla Protezione civile della Provincia di Milano, Regione Lombardia, Vigili del fuoco, Ana (Associazione nazionale alpini) e le Comunità montane.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.