Dalla poesia dell’immagine all’emozione dell’essere: Bruno Greco in mostra

Sabato 25 settembre alle 17.30 verrà inaugurata la mostra nella prestigiosa Sala dei Papi e nella Sala della Biblioteca del Comune

Oltre venti le opere che Bruno Greco presenta nella prestigiosa Sala dei Papi e nella Sala
della Biblioteca del Comune di Casciago, che appone il patrocinio a una rassegna che si configura come un’ampia personale: un artista – Bruno Greco – legato al territorio che ha sviluppato in tanti anni di attività una ricerca che oscilla tra figurazione e trasfigurazione, tra realismo e simbolismo.
 
La rassegna pittorica permette di osservare la particolare attitudine che Bruno Greco dimostra per la figurazione, che raggiunge in alcuni casi una forte valenza coloristica, ricca di luce e di risonanze simboliche. Se il Paesaggio si rivela come tematica costante, capace di offrire sempre nuovi stimoli per suggestive e intriganti interpretazioni, altre opere, invece, traducono l’interesse di Bruno Greco per i puri spazi e i puri ritmi. Il bisogno naturale di Sintesi, che aveva trovato nella Serie Brown 777 la sua più dinamica espressione, torna oggi nella rappresentazione di un reale che si trasfigura in senso allegorico, in una sospesa atmosfera che oscilla tra surrealismo e metafisica: il particolare ingigantito diventa la voce recitante di una narrazione che coinvolge lo spettatore a
livello percettivo, mentale e sentimentale. E basta osservare il cactus, così stilizzato e antropomorfo, per capire che la figurazione nasconde molteplici significati, tutti da indagare. Presentazione a cura di Luciana Schiroli

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.