«Difendiamo il liberty, a Gallarate e non solo»

Gli Amici della Terra appoggiano l'idea di Legambiente di un "censimento" sostenuto dai cittadini degli edifici storici da tutelare

«Difendiamo il liberty. Non solo a Gallarate, ma in tutta la provincia». Gli “Amici della terra” di Arturo Bortoluzzi sostengono l’idea di Legambiente di un “censimento” degli edifici storici (non solo liberty, quindi) da tutelare nel Pgt, anche dove non ci siano vincoli obbligatori per legge. Un invito lanciato da Legambiente dopo le polemiche sull’abbattimento della storica Casa Calcaterra, villa ottocentesca sovrappostasi a più antiche corti del Settecento, e sul progetto che prevede la demolizione e ricostruzione della palazzina di Piazza San Lorenzo. Al di là dello scontro politico, Bortoluzzi richiama la necessità di muoversi insieme, perchè i pochi brani di Liberty e neogotico sparsi qua e  là per le città non rimangano isolati: «le preesistenze devono essere valorizzate soprattutto in un ambito extracomunale, costituendo una fonte di ricchezza per chi voglia provvedere ad una loro tutela. Le preesistenze vanno tutelate ma non imbalsamate localmente, il che porta alla loro morte. Deve essere, invece, possibile una loro tutela attiva. Questa diventa, certamente, più redditizia da una parte col porle in relazione e in dialogo con una modernità di prestigio nel contesto urbano. D’altra parte è necessario porre queste soprattutto in relazione con tutte quelle esistenti nel contesto territoriale. Da questo punto di vista occorre costituire ed investire su un vero e proprio sistema . Il Pgt – continua Bortoluzzi – deve essere lo strumento per tradurre in pratica una simile istanza valorizzando la storia con una visione che sappia guardare oltre l’orizzonte. Il sindaco di Gallarate faccia poi per favore presente questa necessità al presidente della provincia di Varese invitandolo a redigere il nuovo sistema turistico provinciale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.