Dipendenze e abusi: medici a confronto

Si svolgerà sabato 2 ottobre il tradizionale convegno organizzato dall'Ordine dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri. Al centro del dibattito le vecchie e nuove forme di dipendenza




Un fenomeno grave, diffuso, spesso sommerso, che riguarda ampi strati della nostra società, spesso quelli giovanili. Numerosi i fenomeni di dipendenza, vecchi e nuovi, che costituiscono ormai una vera e propria emergenza, sulla quale si interroga l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Varese nel convegno “Sostanze d’abuso: medici a confronto su vecchi e nuovi fenomeni di dipendenza”, in programma sabato 2 ottobre, presso il Centro Congressi Boscolo Hotel Porro Pirelli, ad Induno Olona.

«L’Ordine dei Medici prosegue il proprio percorso di convegni annuali su tematiche di grande rilievo per la professione. L’anno scorso, in modo particolare, il convegno è stato dedicato alla violenza contro le donne – spiega il dottor Roberto Stella, presidente dell’Ordine dei Medici di Varese -. Questa volta ci confrontiamo con un fenomeno dai pesanti risvolti non solo sanitari, ma anche sociali, come le dipendenze, un fenomeno che coinvolge molte persone e di cui probabilmente si ha una scarsa percezione. Il nostro impegno è quello di informare e sensibilizzare i medici, che per primi possono cogliere i segnali di questi fenomeni e mettere in atto tempestivamente le azioni più adeguate».

Il convegno del 2 ottobre vedrà intervenire numerosi esperti, provenienti dal mondo sanitario e appartenenti alle forze dell’ordine. Porteranno il loro contributo al convegno il dottor Roberto Stella, presidente dell’Ordine dei Medici di Varese; il dottor Daniele Ponti, vicepresidente dell’Ordine; il dottor Carlo Fraticelli, consigliere dell’Ordine; il dottor Carlo Locatelli, presidente della Società Italiana di Tossicologia, Fondazione Maugeri di Pavia; il dottor Massimo Clerici, presidente della Società Italiana di Psichiatria delle Dipendenze, Università degli Studi Bicocca di Milano; il dottor Giulio Corgatelli, consigliere dell’Ordine; il dottor Vincenzo Marino, direttore del Dipartimento Dipendenze Asl di Varese; il dottor Dario Mineo, Capitano dell’Arma dei Carabinieri di Varese; il dottor Aurelio Sessa, segretario dell’Ordine.

Inoltre, sempre sabato 2 ottobre, negli spazi di Villa Baragiola di Masnago, alle ore 17, sarà inaugurata la quarta mostra dei Medici Artisti, una vetrina di opere d’arte a dimensione insubrica, in cui esporranno i propri lavori medici delle province di Varese, di Como, di Novara e del Canton Ticino, in concomitanza con la celebrazione del centenario della fondazione degli Ordini dei Medici.




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.