Donna muore durante un intervento, la famiglia vuole sapere perchè

Una 49enne di Busto Arsizio muore in seguito ad un semplice intervento per individuare una ciste renale alla clinica Santa Maria. La famiglia ha presentato un esposto in Procura

Entra in sala operatoria per una ciste renale ma qualcosa va storto e la donna muore sotto i ferri. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, mercoledì, alla clinica Santa Maria di Castellanza. La donna, una 49enne di Busto Arsizio, era entrata in sala operatoria per un banale intervento di routine che sarebbe dovuto durare non più di venti minuti ma i tempi hanno cominciato ad allungarsi e l’apprensione per i parenti è diventata prima angoscia e poi diperazione. I medici, circa tre ore dopo l’intervento, hanno annunciato ai familiari che la donna, le cui iniziali sono M.C., è deceduta in seguito a complicazioni sorte durante l’intervento.

Immediata è scattato l’esposto alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio e ai Carabinieri da parta della sorella e dei familiari che ora chiedono sia fatta luce su una morte apparentemente inspiegabile. Del caso si è incaricherà il sostituto procuratore di turno Roberta Colangelo che dovrà far luce sulle effettive cause della morte e se vi sono responsabilità da parte dei medici che hanno operato. La famiglia sostiene che la loro parente era una persona sana. La denuncia è stata depositata questa mattina, giovedì.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.