Doppia poltrona in Comune e alla Pro Loco, Puricelli contrattacca

Il consigliere comunale leghista, eletto anche tesoriere della pro loco, respinge le accuse di incompatibilità. "Sono stato eletto da un'assemblea dei soci"

«Noi non siamo stati nominati, siamo stati eletti». Il consigliere comunale leghista Enrico Puricelli, appena eletto tesoriere della Pro Loco, risponde alle critiche di Ilaria Ceriani del Pd sulla “leghistizzazione” dell’associazione di paese. «La signora Ceriani – attacca Puricelli, che è anche consigliere comunale eletto con la Lega – fa un errore paragonando la presenza leghista nella Pro Loco samaratese con quella del PD nella Fondazione: la democrazia ci insegna che il potere appartiene al popolo, alla gente, ai cittadini; mentre i membri del PD sono stati nominati in quanto membri di un partito, il sottoscritto e Giorgio Borghi sono stati eletti. Eletti da un’assemblea di soci della Proloco (circa 140), associazione a cui tutti possono liberamente iscriversi oltre che dare il loro apporto». Insomma, il fatto di essere stati eletti nelle file di un’associazione sarebbe garanzia sufficiente a superare i dubbi sulla contemporanea presenza in consiglio comunale, sollevata dal Pd.

Chiusa così la questione, i leghisti vanno anche al contrattacco, sulla questione della Fondazione Montevecchio, che sarà al centro del prossimo consiglio comunale di venerdì 1 ottobre, con due mozioni contrapposte. «La signora Ceriani afferma che nel consiglio di amministrazione della Fondazione Montevecchio solo due membri su cinque sono esponenti del PD, dimenticandosi che almeno altri due sono direttamente riconducibili alle amicizie o conoscenze personali del presidente Emilio Pacioretti. Come pure dimentica che l’importante carica di direttrice della Fondazione è ricoperta da Gessica Giusti, che al momento della nomina faceva parte del direttivo politico cittadino, sempre del PD. Se non si tratta di “occupazione militare“ poco ci manca». Puricelli mette anche in luce come la questione sia stata sollevata «non sono solo dalle forze politiche di centrodestra ma anche da tutte le altre del centrosinistra, Pd escluso».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.