Doppietta Cimberio: Vescovi presidente, ingaggiato Fajardo

Il consiglio di amministrazione ha ufficializzato il nuovo incarico a Cecco. Preso lo spagnolo, sarà presentato durante il Memorial Fermi

A dieci giorni di distanza dal passaggio di proprietà, la Pallacanestro Varese ha ufficialmente un nuovo presidente. A Claudio Maria Castiglioni succede infatti Francesco Vescovi, come era stato ipotizzato nelle ultime due settimane: l’incarico al "Cecco" è stato conferito oggi nel corso del primo consiglio di amministrazione della rinnovata società biancorossa. Un attestato di stima importante dato a Vescovi il quale, dopo vent’anni di battaglie sul parquet, è passato prima sulla panchina e poi dietro alla scrivania risultando il "motore" principale della recente svolta societaria.
diego fajardo basketIl CdA si è dunque insediato confermando anche i cinque componenti: con Vescovi ci sono Michele Lonero (che invece presiede il consorzio "Varese nel cuore"), lo stesso Claudio Castiglioni, Stefano Coppa e Vittorio Gandini. E la prima mossa del nuovo consiglio, riguardo all’attività sportiva, è stato l’ok all’acquisto di un nuovo giocatore, quel Diego Fajardo il cui nome era stato ventilato durante le amichevoli di settimana scorsa, disputate in Valtellina.
L’esperto spagnolo (foto a lato), classe ’76, ha dunque accettato la proposta di Varese e vestirà la maglia della Cimberio nella prossima stagione; la sua presentazione avverrà domani (martedì) in occasione del "Memorial Fermi" che si disputerà in serata al PalaWhirlpool.
Un acquisto, quello del lungo iberico di passaporto italiano, importante sia dal punto di vista cestistico sia da quello societario: il consorzio infatti inizia ad avere un buon riscontro e qualche nuova possibilità di spesa. Ai diciotto fondatori e agli otto imprenditori che sono già in coda per entrare a far parte del gruppo (tra un paio di giorni sarà varato l’aumento di capitale, dopo di che ci sarà l’allargamento ufficiale della compagine) si è già aggiunto qualche nuovo investitore, tanto che il totale conta una trentina di soci. E anche dal punto di vista della campagna abbonamenti l’avvio è stato incoraggiante, sia per numero di tessere (il 30% circa sono nuovi tifosi) sia per l’adesione al programma "SostenitorePiù" che ha già fatto registrare oltre 50 aderenti.
Ora la patata bollente passa a Recalcati e alla squadra: contro Sassari una vittoria è gradita, per festeggiare le novità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.