Dorme in un’auto poi assale a testate un carabiniere

D.C., 33 anni, ha accolto con una testata in pieno petto "à la Zidane" uno dei militari chiamati dal proprietario della vettura. Un mese fa era stato già arrestato, sempre per resistenza

Cairate come lo stadio di Berlino durante la finale dei Mondiale. Niente a che vedere con folle oceaniche e match tirati all’ultimo respiro: in comune c’è solo una testata in pieno petto. È quella che il 33enne D.C. ha rifilato a uno dei carabinieri della stazione di Fagnano Olona intervenuti… per svegliarlo. Si era infatti addormentato, in via Corridoni, all’interno di un’automobile. Non sua. Legittimo lo sconcerto del proprietario, che giovedì mattina alle 6,30, trovandosi l’auto occupata, ha chiamato i militari. Molto meno legittima la reazione del soggetto, che svegliato bruscamente ad ore antelucane, ha subito altercato con gli operanti. Durante la lite il "colpo alla Zidane" ai danni di un carabiniere, che ne avrà per cinque giorni secondo il referto del pronto soccorso. Colpo che ovviamente non ha consentito a D.C. di dribblare le manette, garantendogli al contrario l’arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Nulla di nuovo sotto il sole, in fondo: appena un mese fa era stato ammanettato per il medesimo reato; ed era tuttora sottoposto all’obbligo di firma presso la polizia giudiziaria. Le divise dell’Arma, decisamente, non devono ispirargli particolare simpatia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.