Due daspo dopo i festeggiamenti per la B

Lo comunica la questura di Varese. Alcuni tifosi si sono resi autori di episodi di violenza ed intemperanze varie che avrebbero potuto creare non pochi problemi per l’alto numero di spettatori presenti

In occasione dell’incontro di calcio “Varese – Cremonese” valevole per il campionato di C1, disputato lo scorso 13 giugno presso lo stadio”F. Ossola” di Varese, alcuni tifosi si sono resi autori di episodi di violenza ed intemperanze varie che avrebbero potuto creare non pochi problemi per l’alto numero di spettatori presenti. Personale della Digos ha identificato alcuni dei tifosi che al termine della partita, proprio durante i festeggiamenti per la promozione del Varese Calcio in serie B, scavalcavano .le recinzioni ed effettuavano una invasione di campo contribuendo fattivamente a provocare un grave turbamento all’ordine e sicurezza pubblica.

Gli stessi nel settore distinti dell’impianto sportivo accendevano anche dei fumogeni.
I due cittadini italiani, un trentacinquenne pluripregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio e condannato in via definitiva per porto abusivo di armi e l’altro trentunenne con precedenti di polizia per guida sotto effetto dell’alcool sono stati denunciati per lancio di materiale pericoloso in occasione di competizioni agonistiche e invasione di campo.
Nei confronti dei due denunciati verrà attivato il procedimento per l’emissione del DASPO.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.