Ferisce a coltellate una donna, arrestato per tentato omicidio

Il fatto è accaduto intorno alle 14 nelle vicinanze della stazione FS di Varese. Arrestato l'aggressore, un 73enne che accusa la donna di avergli rubato 10 mila euro

Una donna è stata aggredita e ferita sabato 11 settembre poco dopo le 14 nei pressi della stazione FS di Varese. La vittima dell’aggressione è un’ucraina di 44 anni, raggiunta da una corta lama (cinque centimetri) impugnata da un 73enne italiano, Cono Puzzo, originario di Catania, forse per dissidi sentimentali o di denaro. Il fatto è avvenuto in via Trieste, la donna fuggendo si è rifugiata nell’androne della stazione: l’uomo è stato poi fermato da agenti di Polfer e Volante. I due, ex amanti, si erano dati appuntamento per chiarire la situazione; improvvisamente l’uomo ha estratto il coltello ed in mezzo ai passanti ha colpito la donna, accusata di averlo truffato per una somma di circa 10 mila euro dei quali l’ucraina si sarebbe appropriata.
La donna è stata ricoverata all’ospedale in codice giallo e condotta in sala operatoria. E’ stata raggiunta dalle coltellate alla pleura, e ha riportato due brutte ferite a carico di tessuti muscolari. La prognosi è riservata ma non sarebbe in pericolo di vita. L’uomo è finito in manette: agli agenti avrebbe detto di aver voluto uccidere l’ex compagna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.