Fiume Olona, in arrivo i soldi per sistemarlo

Sono più di 18 milioni di euro i fondi stanziati a Varese da Regione e ministero per il rischio idrogeologico. Interventi anche a Tradate, Uboldo, Origgio e nel nord della provincia

Quasi 225milioni di euro per interventi finalizzato alla difesa del suolo e alla mitigazione del rischio idrogeologico. È quanto hanno deciso la Giunta regionale della Lombardia e il ministero dell’Ambiente. Nel piano è compresa anche la provincia di Varese che riceverà più di 18milioni di euro.
In particolare nella nostra provincia sono in programma il completamento della vasca di spagliamento del torrente Fontanile di Tradate (Gorla Minore – Tradate, 5.800.000 euro), la realizzazione dell’area di laminazione controllata nei boschi di Uboldo/Origgio (Origgio – Uboldo, 6.000.000 euro) e la sistemazione del fiume Olona e affluenti nel centro abitato (Varese, 5.400.000 euro). Questa parte di interventi costerà in totale 17,2 milioni di euro.
Interventi in programma  anche nel nord della provincia, per un totale di 1.650.000 euro. Si tratta delle sistemazione della frane in località Armio, Lozzio e Biegno (Veddasca, 500.000 euro); dei lavori di ripristino dei manufatti idraulici torrente Froda (Castelveccana, 250.000 euro); della sistemazione frane sovrastante via Gattirolo a Laveno Mombello (250.000 euro); della regimazione acque località Curiglia (Curiglia con Monteviasco, 300.000 euro); sistemazione e regimazione idraulica del torrente Margorabbia e affluenti (Valganna, 200.000 euro); sistemazione manufatti sul torrente Acquanegra (Travedona, 150.000 euro).

La Regione e il Ministero hanno inoltre previsto dei lavori in comune fra Varese e Como per un totale di altri 3.5 milioni di euro. Si tratta della realizzazione di vasche di volanizzazione sul torrente Bozzente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.