Fmi: in Italia la ripresa sarà lenta

Il Fondo Monetario Internazionale si aspetta che la ripresa in Italia ''sia ancora piu' lenta'' che in Francia e Germania, ''perche' un persistente problema di competitività"

Ansa – Il Fondo Monetario Internazionale si aspetta che la ripresa in Italia ”sia ancora piu’ lenta” che in Francia e Germania, ”perche’ un persistente problema di competitivita’ limita lo spazio per la crescita dell’export e il programmato consolidamento fiscale indebolisce la domanda privata”. E’ quanto si legge nella bozza del World Economic Outlook che l’ANSA e’ in grado di anticipare.

FMI: ITALIA; PIL 2010 +0,9%, 2011 ALL’1% – L’Italia quest’anno crescera’ dello 0,9%, mentre nel 2011 il Pil avanzera’ dell’1%. E’ quanto prevede il Fondo Monetario Internazionale che ha mantenuto inalterate rispetto alle ultime rilevazioni di luglio le proprie stime sulla crescita 2010 rivedendo invece al ribasso di 0,1 punti percentuali quelle per il 2011. E’ quanto si legge nella bozza del World Economic Outlook che l’ANSA e’ in grado di anticipare. Il governo prevede invece un Pil in aumento dell’1% quest’anno e dell’1,5% nel 2011 (dati Ruef).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.