Grandi nomi e anteprime nazionali nella stagione del Condominio

Alessandro Bergonzoni, Marco Paolini, Claudio Bisio, Ludovico Einaudi e tanti altri: il 23 ottobre inizia la nuova stagione del teatro

Un’altra stagione di altissimo profilo al Condominio Vittorio Gassman, tra grandi nomi, balletto e teatro di nattazione. E ancora la lirica, ma anche il gospel e il jazz

Saranno Alessandro Bergonzoni e l’anteprima nazionale Bergonzoni, Paolini, Bisio: tanti grandi nomi al Condominio di Gallaratedel suo nuovo spettacolo tra prosa e cabaret ad aprire il 23 ottobre la nuova stagione 2010/2011 del teatro Condominio Vittorio Gassman di Gallarate (promossa dalla Fondazione Culturale, presentata al pubblico giovedì 9 settembre, come consuetudine, in una serata aperta a tutti.
Anteprime e prime nazionali, per una stagione che si caratterizza ancora una volta con grandi nomi del panorama teatrale nazionale, suddivisa come è tradizione per il teatro gallaratese in sezioni tematiche che vanno dalla prosa al cabaret, dalla danza al musical, dalla lirica alla musica contemporanea fino all’operetta.
 Nuovi volti per il teatro Condominio Vittorio Gassman (Sergio Sgrilli, in programma il 20 novembre, Claudio Bisio nello spettacolo di Gaber “Quella volta lì avevo 25 anni” il 28 novembre, Flavio Oreglio il 3 dicembre, Kledi Kadiu in “Non solo Bolero” il 16 gennaio, Ater Danza il 5 novembre, gli Harlem Messengers con il gospel il 18 dicembre, il musical sulla Divina Commedia con musiche di Marco Frisina il 22 gennaio, la Compagnia del Balletto con coreografie di Massimiliano Volpini il 19 febbraio, Gigio Alberti in Aspettando Godot in conclusione di stagione il 12 aprile), ma anche tanti attesi e apprezzati ritorni (da Ottavia Piccolo con lo splendido lavoro di Massini “Donna non rieducabile” su Anna Politovskaja il 19 novembre a Elio tra musica contemporanea e lirica in “Figaro il Barbiere” il 12 febbraio, da Ludovico Einaudi il 26 febbraio a Marco Paolini in “ITIS Galileo” il 2 aprile, fino allo spettacolo jazz di Max De Aloe il 5 febbraio, dall’As.Li.Co. che propone la “Tosca” in prima nazionale il 16 dicembre e, il 26 marzo, “Le nozze di Figaro” di Mozart, alla Compagnia Italiana di Operette con “Il paese dei campanelli” il 14 gennaio e “Bajadera” l’11 marzo).
Una stagione dunque ancora una volta di altissimo livello e di qualità, pur mantenendo i prezzi dei biglietti per i singoli spettacoli e per gli abbonamenti tematici e trasversali a costi contenuti e alla portata del pubblico più vasto. E una programmazione che ancora una volta accontenta ogni fascia d’età e ogni gusto personale, dalla musica alla danza alla prosa. L’abbonamento libero a 10 o a 5 spettacoli senza assegnazione di posto sarà possibile da lunedì 20 settembre e gli abbonati possono scegliere tra tutti i titoli della stagione prenotando il miglior posto disponibile (costo 190-245 euro per i 10 spettacoli, 105- 130 per i 5). I singoli biglietti per tutti gli spettacoli saranno invece in vendita da giovedì 7 ottobre.

La stagione del Condominio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.