Il 25 settembre la seconda assemblea nazionale di “Licor”

La riunione delle città produttrici di liquori si svolgerà a Rossano (Cosenza). Prevista anche una fase espositiva

L’Associazione Licor tra i Comuni sede della produzione tipica di liquori, rosoli e spiriti d’Italia, si è costituita a Saronno il 23 maggio 2009, con lo scopo di costituire una rete delle identità di questa particolare tradizione all’interno di Res Tipica che, d’intesa e in armonia con l’Anci, è il luogo di rappresentanza delle Associazioni delle Identità a livello istituzionale locale, nazionale e internazionale per raccogliere, valorizzare e mettere a sistema le identità territoriali italiane a partire dalle esperienze maturate dalle Associazioni delle Città di Identità aderenti appunto al progetto “Res Tipica” dell’Anci.
Agli iniziali otto Comuni fondatori [Saronno (VA), Benevento (BN), Bormio (SO), Civitavecchia (RM), Muccia (MC), Pisticci (MT) Rossano (CS), Torreglia (PD)], si sono aggiunti quattro nuovi soci – Spilamberto (MO) per il Nocino con la sua Confraternita; Pievebovigliana (MC) per l’Anisetta, Antrodòco (RI) per il Mistrà, Tramonti (SA) per il liquore “Concerto” – e sono a buon punto i contatti con altri numerosi Comuni per una prossima adesione.
 
Dall’11 giugno 2010, è online il sito web di Licor (www.cittadeiliquori.it), lanciato in occasione del primo grande evento organizzato dall’Associazione, Il Villaggio dei Li- quori, tenutosi con successo a Civitavecchia, nella fortezza michelangiolesca.
Il prossimo 25 settembre 2010, si terrà a Rossano Calabro (CS) la seconda assem- blea ordinaria dell’Associazione, nell’occasione dei festeggiamenti del 1100° anniversario della nascita di San Nilo, patrono della città bizantina.
Il programma prevede, oltre all’esposizione e degustazione dei liquori e dei prodotti tipici del rossanese, il convegno “Territorio, impresa, cultura – i liquori ultracentenari testimoni della crescita di un’area”, con i rappresentanti della Ditta Amarelli (liquerizia) e Alberti (liquore Strega), in continuità con i convegni “L’impronta femminile del made in Italy – Le donne dei liquori: Molinari, Pallini, Varnelli” e “Il bere responsabile e l’educazione al gusto: esperienze in corso” con Federvini, Enoteca Italiana, Movimento Turismo del Vino, ONAV, tenutisi a Civitavecchia a giugno.
 
Il Presidente Pierluigi Gilli, nel convocare l’assemblea nazionale, ha sottolineato la funzione strategica della nuova associazione tra Comuni per la partecipazione in rete al grande evento dell’Expo di Milano 2015 e l’importanza di informare sull’uso corretto, si- curo e consapevole di bevande alcooliche, di moderarne gli eccessi e di apprezzare il solo consumo di qualità, legato alle tipiche tradizioni italiane, informando, a tal proposito, dell’intenzione di interagire con il Ministero per le Politiche Giovanili al fine di studiare comuni iniziative.
«Gli ottimi e cordiali rapporti personali ed il simpatico lavoro di équipe subito crea- tisi tra i rappresentanti dei Comuni di Licor – ha concluso il Presidente Avv. Gilli – confermano l’impegno a collaborare insieme per uno scopo utile ai propri cittadini, senza troppe spese, nell’intento di una forte azione collettiva, per valorizzare la tipicità liquoristica italiana e per promuovere il territorio in ogni campo, culturale, turistico, produtti- vo, artistico, religioso e delle tradizioni; liquori che rendono conosciuta all’estero l’Italia, il Bel Paese, e concorrono alla formazione dell’idea del nostro Paese, percepito come luogo di cultura e del saper vivere».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.