Il servizio navetta tornerà grazie agli sponsor e ai volontari

Dopo le proteste degli anziani del paese per l'abolizione del pulmino gratuito l'assessorato ai servizi sociali propone il progetto Mobilità Gratuita in collaborazione con i privati. Previsto l'acquisto di un Fiat Doblò

In molti avevano protestato a Castellanza per l’abolizione del servizio navetta gratuito cittadino. Il servizio che garantiva la mobilità interna e che univa i luoghi chiave come l’ospedale, il mercato e i supermercati permettendo anche agli anziani di potersi muovere senza macchina era stato al centro anche di una raccolta firme per il suo ripristino. Così l’assessore ai Serivizi Sociali Emanuele Abruzzo ha trovato una soluzione contattando la società Unica che propone il servizio denominato Mg-mobilità gratuita e che mette a disposizione un Fiat Doblò per il trasporto delle persone tramite la formula del coinvolgimento dei privati che comprano degli spazi pubblicitari sul pulmino.

L’iniziativa, già attiva in molte città d’Italia, è stata presentata questa mattina dallo stesso assessore e da Roberto Rozzi della società che si propone di fare da mediatore tra pubblico e privato fornendo il mezzo e contattando aziende ed esercizi commerciali della zona per reperire i fondi necessari a coprire le spese. «La soppressione del pulmino ha creato molto malcontento e per questo ci siamo attivati subito per trovare una valida soluzione alternativa che fosse a costo zero – ha detto Abruzzo – i soldi pubblici sono pochi e questo sistema ci permetterà di avere un servizio efficiente e funzionale per i cittadini anziani e disabili».

A partire dai prossimi giorni, dunque, tre incaricati della società Unica (Riccardo Martinelli, Mario Merra, Alberto Tasinazzo, nella foto con l’assessore Abruzzo) faranno il giro degli esercizi e delle attività di Castellanza per raccogliere gli inserzionisti: «Non è come fare una pubblicità qualsiasi – fa sapere Rozzi – ma un vero e proprio investimento di responsabilità sociale». Solo i tre incaricati elencati sopra potranno presentarsi per il progetto Mg-mobilità gratuita: «Chiedo ai giornalisti di pubblicare i nomi e i volti dei tre incaricati per evitare che qualcuno pesni che si tratti di una truffa» – specifica ancora Rozzi. Sarà possibile prenotare degli spazi anche chiamando il numero verde 800236482.

Il nuovo servizio entrerà in vigore non appena saranno raccolti tutti gli inserzionisti che appariranno sul mezzo e una cerimonia sancirà il momento della consegna delle chiavi. Il progetto durerà almeno 4 anni con possibilità di rinnovo e il tragitto previsto dal nuovo pulmino toccherà 11 punti della città partendo da piazza San Bernardo, viale Italia, piazza Soldini, via Rimembranze, via Garibaldi, via Borri, via Piemonte, via Borsano angolo IV Novembre, via Diaz, via Bettinelli. Il serivizio, che sarà garantito dalle associazioni Auser e la Nostra Voce, verrà effettuato due volte a settimana (martedì e venerdì) con tre corse al mattino. Il pulmino può trasportare fino a 5 persone e sarà atterzzato per il servizio disabili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.