Il Varese attende l’Empoli: “Vietato sottovalutare i toscani”

Mister Sannino avvisa i suoi giocatori in vista del match di Masnago (domenica 5, ore 15): «Toscani ottimi in trasferta, noi dobbiamo fare punti per forza»

sanninoLa terza recita sul palcoscenico della nuova Serie B è ricco di insidie per il Varese di mister Sannino. Senza l’adrenalina dell’esordio a Torino, senza la pressione di ospitare l’Atalanta, i ragazzi in biancorosso dovranno aumentare il livello di attenzione e concentrazione per l’arrivo al Franco Ossola (ore 15) dell’Empoli di Aglietti. La società toscana ha tutte le intenzioni di perpetuare la sua grande tradizione: altalena di campionati tra A e B e fucina di talenti per la massima serie. E così, anche nel mercato che si si è chiuso pochi giorni fa, i biancazzurri hanno smistato giocatori interessanti per il futuro e risistemato la rosa senza che il valore complessivo si sia depauperato, anzi.
Sannino lo sa, e nel consueto appuntamento al termine della rifinitura (sabato mattina) ha ricordato quel che ha detto ai suoi uomini in sede di preparazione del match. «Le prime due partite della stagione erano fin troppo facili da preparare, perché Torino e Atalanta sono impossibili da sottovalutare; ora arriva una gara insidiosa contro una squadra molto pericolosa che, almeno secondo quanto ho visto nelle scorse giornate, è forse più temibile in trasferta. Ci sono tanti ottimi giocatori e uno come Coralli davanti è un elemento da tenere d’occhio da vicino. Il Varese ha bisogno di mettere fieno in cascina, di sfruttare quell’effetto sorpresa che ci ha favorito all’esordio: anche con l’appoggio del nostro grande pubblico dobbiamo per forza fare punti».
Nell’Empoli tra l’altro gioca l’ex biancorosso Davide Moro, per cui il mister ha parole d’oro. «Era con me alla Sangiovannese, lo portai al Varese e in quella stagione finita male fu una delle persone che emersero per serietà e impegno. Lo considero tanto un bravo giocatore quando un grande uomo, ha mostrato di valere la Serie A nonostante attorno a lui ci sia stato scetticismo e sono molto felice per la sua carriera». Poi però Sannino lo saluta a modo suo, tra l’ilarità generale: «Ma Davide sappia che nei 90′ di gioco non gli regalerò altro che tanti calci nel sedere».

ebaguaUNDICI CONFERMATO – L’ultimo allenamento non ha regalato particolari indicazioni sulla squadra che scenderà in campo dal primo minuto. Tutto lascia dunque pensare che l’undici di partenza sia il medesimo visto con l’Atalanta, dunque con Corti a fianco di Buzzegoli in mezzo al campo e con la coppia Neto-Cellini in avanti. In campo si è visto anche Giulio Ebagua che è tra i 23 convocati ma che ha ancora timori a utilizzare il tutore al braccio infortunato: la sua presenza in panchina sarà decisa nelle ore precedenti il match, probabilmente dopo un colloquio con il mister.

LA RICORRENZA – Gli esperti di statistiche e di Varese hanno scovato una data significativa: il 5 settembre di sei anni fa la nuova società biancorossa scendeva in campo a Parabiago per la prima giornata del campionato di Eccellenza. Allora era inimmaginabile la scalata al vertice che l’ha portata ad affrontare l’Empoli. «Tutti coloro che in questo periodo si sono impegnati per il bene del Varese devono avere un po’ di spazio nel nostro cuore – è il parere di Sannino. Il compito del mio gruppo però è un altro: non dobbiamo celebrare una ricorrenza ma far sì che un altro 5 settembre, quello del 2010, sia una nuova data da ricordare per un grande risultato».

LE ULTIME – Al Franco Ossola si attende nuovamente un pubblico molto numeroso, vuoi per il bel tempo, vuoi per l’assenza della Serie A. Con gli abbonati vicini a quota 2.200 e le prevendite a buoni ritmi, le quattromila presenze a Masnago saranno certamente superate e, anzi, non è escluso che questo dato cresca decisamente. I botteghini dello stadio sono tutti cablati e per i ritardatari che non hanno ricorso alle prevendite non dovrebbero esserci problemi, esclusa naturalmente la coda. Arbitra il signor Tozzi di Ostia Lido coadiuvato da Melloni e Preti.

Varese – Empoli (probabili formazioni)
Varese: Moreau; Pisano, Pesoli, Camisa, Pugliese; Zecchin, Buzzegoli, Corti, Carrozza; Cellini, Neto Pereira. All. Sannino.
Empoli: Pelagotti; Vinci, Stovini, Gotti, Gorzegno; Moro, Musacci; Cesaretti, Nardini, Valdifiori; Coralli. All. Aglietti.

SERIE B – Programma, risultati e tabellini

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.