Il Varese Primavera gioca a poker con il Milan

Nella prima giornata del massimo campionato giovanile i ragazzi di Mangia travolgono i rossoneri a Solbiate Arno. Doppietta del bomber De Luca, reti di Pompilio e Furlan

Chi scegliere tra Varese e Milan? Il verdetto è ormai indiscutibile, con buona pace dei tifosi rossoneri che vivono nella nostra provincia: dopo il successo in precampionato (2-0) degli uomini di Sannino, ieri a Solbiate Arno è andata in scena la replica con il clamoroso 4-2 inflitto dalla formazione Primavera diretta da Devis Mangia ai pari età del "Diavolo", che giocava in casa.
Nel primo turno del campionato Primavera, dove il Varese torna a schierarsi dopo un quarto di secolo, i ragazzi in biancorosso hanno dominato la partita fin dal primo minuto, quando cioé Pompilio ha portato in vantaggio il Varese su assist di Furlan, uno degli acquisti estivi di Sean Sogliano.
Prima dell’intervallo il bomber cresciuto in casa, De Luca, ha concesso il bis mandando tutti al riposo sul 2-0. La prevista reazione del Milan allenato da Stroppa si è concretizzata alla ripresa del gioco ma è nata da una sfortunata deviazione di Marchi mentre il momentaneo 2-2 arriva con Verdi su rigore dubbio.
Il Varese però ha il merito di non scomporsi e, anzi, ha la testa completamente nel match: a riportare avanti la squadra di Mangia è il solito De Luca che va a segno in slalom tra la difesa avversaria. Manca oltre un quarto d’ora ma la difesa regge e addirittura fa nascere qualche contropiede velenoso, con l’ultimo dei quali Furlan fa poker. Chi scegliere dunque tra Varese e Milan? Non abbiamo dubbi.

Milan – Varese 2-4 (0-2)

Marcatori: Pompilio (V) al 1′ pt, De Luca (V) al 44′ pt; aut. Marchi (V) al 5′ st, Verdi (M) su rig. al 23′ st, De Luca (V) al 31′ st, Furlan (V) al 48′ st.

Varese: Belenzier; Toninelli, Miceli, Bianchetti, Marchi; Furlan, Scialpi (Capriolo), Bergonsi, Ferreira; Pompilio (Wagner), De Luca (Romanini). All. Mangia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.