“Insegnanti di ruolo, non accettate le ore dei precari”

E' l'appello della Flc Cgil di Varese a pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico

Le immissioni in ruolo a Varese non coprono neppure i pensionamenti: 214 assunzioni contro 275 pensionamenti e la seconda trance del piano di "razionalizzazione" Gelmini- Tremonti, taglia 467 posti di lavoro: 302 docenti e 165 ATA.

Riteniamo che il lavoro svolto dai lavoratori precari costituisca una risorsa importante per la scuola e per gli studenti e la mancata riconferma dei contratti di lavoro, in un momento di grave crisi economica e crescente disoccupazione, rappresenti un ulteriore elemento di disattenzione alle esigenze delle famiglie e dei lavoratori contribuendo all’impoverimento e alla dequalificazione della scuola pubblica.

Chiediamo a tutti i lavoratori di prestare la massima attenzione e di vigilare sulle modalità di attribuzione degli spezzoni di orario inferiori alle 7 ore. Ricordiamo che nessun Dirigente Scolastico può assegnare d’ufficio o costringere ad accettare cattedre superiori all’orario definito dal Contratto Nazionale ( 25 ore nella scuola dell’infanzia, 22+2 nella scuola primaria, 18 ore nella scuola secondaria) senza il consenso dei docenti interessati.

La FLC CGIL di Varese invita tutti i docenti di ruolo, nello spirito della solidarietà che caratterizzata l’operato del nostro del nostro sindacato, a non accettare ore di cattedra in aggiunta a quelle definite dal contratto nazionale, salvo che non si tratti di cattedre con raggruppamenti orari non scindibili o di cattedre costituite per ordinamento. DOC Chi accetta toglie l’ opportunità di lavoro ai precari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.