Insubria e Sestese, prima gioia. Frenano Verbano e Vergiatese

Nella terza di Eccellenza la Sommese supera il Gavirate nel derby, male il Cairate. Gli allenatori della serie D fanno autocritica

La terza giornata del campionato di serie D non porta la continuità sperata alle varesine che conquistano solo due pareggi esterni con Gallaratese e Caronnese, mentre la Solbiatese perde seccamente davanti al proprio pubblico. 
In Eccellenza rimane a punteggio pieno solo il Sant’Angelo, che batte il Cairate in trasferta, mentre il Verbano viene fermato sul pari sul campo dell’Oltrepo e la Vergiatese cade a Sancolombano. La Sommese vince il derby con il Gavirate di misura, lasciano quota 0 l’Insubria, che vince sull’Inveruno e la Sestese, che ha la meglio sulla Paullese.
 
SERIE D – Un altro pareggio per la Gallaratese di Ramella nel girone A, questa volta sul campo del Cuneo; un punto giusto, come spiega lo stesso allenatore: «É stata una bella partita, giocata a viso aperto dalle due squadre. Noi ci siamo tirati un po’ la zappa sui piedi prendendo gol all’85’ nonostante la superiorità numerica, ma i nostri avversari hanno meritato il pareggio perché sono stati bravi a crederci fino alla fine e a creare un forcing finale, forse un po’ confusionario, ma sicuramente efficace. Rimane il rammarico dei punti persi, sono già troppi in queste prime tre partite».
Nel girone B, invece, la Caronnese gioca una buona partita sul campo della Virtus Verona, ma alla formazione di Zorzetto manca la stoccata vincente, come sottolineato dallo stesso mister: «Abbiamo giocato un primo tempo splendido, ma è mancato il gol; dobbiamo essere un po’ più incisivi e cinici sotto porta. Nella ripresa i nostri avversari hanno chiuso gli spazi ed è stato difficile trovare la via della rete. Alla fine credo che il pari sia il risultato giusto, ma rimango in ogni caso soddisfatto della prova dei miei giocatori».
È andata male alla Solbiatese, che al “Chinetti” raccoglie la seconda sconfitta in due gare giocate e il 3-0 subito contro il Darfo Boario è una bella batosta anche per il morale. Il tecnico dei nerazzurri Roberto Lorenzini non si nasconde e ammette che la sconfitta è stata giusta: «Il Darfo è stato più bravo di noi sotto l’aspetto tattico, tecnico ed agonistico e merita questa vittoria. I miei giocatori sono stati forse troppo timidi in alcuni frangenti , lasciando molte volte i reparti slegati e spazi enormi per i nostro avversari. Quando poi abbiamo cercato la reazione loro ci hanno punito con il gol del 3-0 su punizione e non abbiamo più avuto la forza di reagire».
Serie D, gir. B – Risultati, classifica e tabellini.
 
ECCELLENZA – Con la vittoria a Cairate per 2-0 il Sant’Angelo rimane l’unica squadra a punteggio pieno, anche grazie al pareggio del Verbano sul campo dell’Oltrepo e della sconfitta della Vergiatese sul campo del Sancolombano. I rossoneri si sono fatti raggiungere in pieno recupero della ripresa sul 2-2 dopo che un autogol di Merenda e Beretta avevano fissato il punteggio sul momentaneo 2-1. Va peggio alla Vergiatese: la squadra di Baruffato perde per 3-1 meritatamente e il rigore di Miele è il tipico gol “della bandiera”. L’inzuccata vincente di Egbedi al 34’ della seconda frazione regala alla Sommese la vittoria esterna nel derby con il Gavirate. La formazione di Fornara raggiunge così quota 7 alla pari del Verbano. Si rialzano Insubria e Sestese e, dopo due sconfitte nelle prime due uscite, raccolgono entrambe la vittoria interna. I gialloblu sfruttano al meglio il campo di casa per battere di misura l’Inveruno. Il gol del definitivo 1-0 lo ha firmato Pirola nel finale del primo tempo. I ticinesi fanno addirittura meglio e al “Milano” superano la Paullese con un netto 3-0. I ragazzi di Frino hanno saputo giocare una ripresa davvero determinata, che ha portato alle tre marcature di Mura, Ciorciaro e Vacirca e i primi tre punti del campionato. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.