La bandiera dei Panthers sventola in Sicilia

Vincenzo Aquilino, tornato sul ring a 37 anni, vince il combattimento disputato a Capaci contro l'ungherese Zsolt

Il Panthers-Lauri allarga i suoi confini fino in fondo allo Stivale e, grazie all’esperto Vincenzo Aquilino, issa il proprio vessillo anche in Sicilia. Il pugile di origine siculo-bresciana che però combatte per il club varesino, si è infatti imposto nell’incontro clou della recente riunione tenutasi a Capaci, in provincia di Palermo.
Dopo una decina d’anni d’inattività, Aquilino ha scelto di tornare (ora ne ha 37) tra le corde e lo ha fatto nel modo migliore: il verdetto è giunto ai punti e i giudici hanno preferito il Panther all’avversario ungherese Hamza Zsolt. Il loro è stato l’unico incontro tra professionisti in una riunione che ha visto in tribuna migliaia di persone, che si sono godute una serata con – in tutto – otto combattimenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.