La Cimberio sale in aeroplano

AirOne è uno dei nuovi marchi che trovano posto sulla divisa biancorossa. Riprendono gli allenamenti, Collins si unisce al gruppo

Passato, con soddisfazione, il 10 di settembre con annessa rifondazione societaria, la Pallacanestro Varese inizia ora a ufficializzare i nuovi sponsor e i soci che stanno per entrare nel consorzio. Il primo nome che si accosta in via definitiva al club di via Sanvito è – come vi avevamo annunciato tempo faquello della compagnia aerea AirOne il cui marchio è già comparso sulle maglie biancorosse nel corso delle amichevoli di Casale e Castellanza.
AirOne si affianca così al primo abbinamento (Cimberio) e a Superenalotto che, come la compagnia aerea, è un cosiddetto "top sponsor" e troverà posto sulla divisa da gara, dove si attende un quarto marchio per cui la società sta per chiudere le trattative. Per questo motivo nella stagione che sta per iniziare le maglie potrebbero non riportare il cognome dei giocatori.
L’accordo con il nuovo sponsor prevede, oltre ai tradizionali spazi nel palasport di Masnago, anche una serie di azioni che in gergo si chiamano di co-marketing tra le due società; si comincia con la campagna abbonamenti biancorossa, visto che ogni nucleo che sottoscrive la tessera annuale "family" ha diritto a due biglietti di andata e ritorno per un volo AirOne. La squadra di Recalcati inoltre utilizzerà questi aerei per i viaggi nazionali della stagione sportiva.
Soddisfatti per la firma sia il gm della Cimberio Cecco Vescovi, sia il responsabile dello sponsor Lorenzo Caporaletti. Vescovi ha sottolineato l’importanza della durata triennale che va di pari passo con il progetto portato avanti dal consorzio "Varese nel cuore" mentre Caporaletti ha messo in luce la dinamicità dei due marchi e il radicamento su un territorio che è fondamentale per le aziende "con le ali", vista la presenza in provincia di Malpensa.

Oggi pomeriggio – lunedì 13 – intanto, la squadra riprende a lavorare in palestra con una piacevole novità: in campo al PalaWhirlpool ci sarà anche Dwayne Collins che a Castellanza, a domanda diretta, ha confermato di poter riprendere ad allenarsi. Un "evento" atteso anche da Charlie Recalcati che pure sa di non poter contare sul 22enne americano per le prossime amichevoli in Valtellina: domani sera (martedì) si gioca a Bormio con lo Spartak Mosca, giovedì con gli altri russi di Samara mentre venerdì l’appuntamento è a Sondrio contro la corazzata Siena. «Escludo che Dwayne possa giocare nelle prossime partite – ha detto Recalcati – anche se viaggerà con noi e proseguirà ad allenarsi. Poi, se i progressi del ginocchio saranno particolarmente rapidi vedremo il da farsi, ma al momento non posso pensare di utilizzarlo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.