La grande vela si sfida a Luino

La Coppa Lino Favini vedrà impegnati dal 1 al 3 ottobre prossimi oltre trenta imbarcazioni manovrate da circa 150 atleti regatanti

L’Associazione Velica Alto Verbano (AVAV) di Luino, ha presentato l’importante evento che animerà il fine settimana a Luino. La Coppa Lino Favini, alla sue settima edizione, così si chiama la regata che concorre anche all’interno del campionato svizzero, Classe Melges 24’, vedrà impegnati dal 1 al 3 ottobre prossimi oltre trenta imbarcazioni manovrate da circa 150 atleti regatanti. Un grande appuntamento che mancava a Luino da un po’ di tempo, in grado di restituire a questa parte di lago il lustro che merita, avendo dato alla luce anche grandi nomi della Vela, Favini Flavio, figlio di Lino, in testa a tutti. Proprio Flavio Favini, già impegnato in Coppa America di vela ad Auckland ed a Valencia e in diverse classi mondiali di vela, si dice soddisfatto per questa iniziativa. «Questo è un periodo difficile per la vela sul lago perché manca la classe locale – ha detto il velista nel corso della conferenza stampa di presentazione della regata intitolata a suo padre – ma a mio parere è un settore dove vale la pena investire». Andrea Pellicini, sindaco di Luino e conoscitore del mondo della vela, “grande marinaio” come lo ha definito qualcuno nel corso dell’incontro luinese, ha voluto sottolineare che «la vela deve tornare ad essere qualcosa di presente su questo lago, sport che regala indimenticabili emozioni in scenari davvero fantastici. A questo aggiungo – ha concluso il sindaco – che è un notevole mezzo per comunicare il nostro territorio a tutti coloro che in questi giorni verranno da fuori a visitare questo lago, a beneficio dell’immagine locale. Il merito di questo impegno, della volontà di mantenere viva la vela in questa parte di lago, va certo all’AVAV come ricordato dallo stesso Pellicini, che molto ha fatto per questo sport in oltre 70 anni di vita». Il direttore dell’Avav Fiamminghi ha accettato la sfida, pur consapevole del grosso lavoro anche solo per organizzare la logistica per 32 imbarcazioni con i relativi concorrenti, felice di essere riuscito ad avere i nomi della vela mondiale sul Verbano. Le regate cominceranno venerdì alle ore 12 e termineranno domenica, suddivise in 8 differenti prove. Gli equipaggi sono davvero di grande livello e arrivano dalle parti più disparate, Liguria, Veneto, Lazio, Sardegna, per citare alcuni italiani e Svizzera, Danimarca, Svezia. L’augurio di tutti è che il tempo aiuti in questa tre giorni che, secondo gli auspici della stessa amministrazione comunale, potrebbe essere il primo di una serie di appuntamenti per ridare vita al lago, magari unendo le forze con altri circoli velici del Verbano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.