La pioggia non ferma la fiera

Nonostante il maltempo l'evento espositivo organizzato dai commercianti fagnanesi ha riscosso un buon successo. E l'anno prossimo si ripete magari allargando anche ai comuni limitrofi

Nonostante il maltempo che ha limitato lo svolgimento della feste nelle giornate di venerdì e sabato, si è conclusa comunque con un esito positivo la prima Fiera dell’artigianato e del commercio fagnanese svoltasi nel fine settimana all’area feste. Dopo la cerimonia di inaugurazione del venerdì, con serata musicale dedicata ai giovani, il sabato è stato affidato alla band dei “Vandali”, mentre la domenica è stata la giornata fieristica vera e propria. Lo stand bibite è stato curato dalle bariste del “Caffè Liserta”, lo stand gastronomico invece dalla “Gastronomia Marazzi” ed è stato appositamente creato
uno spazio espositivo.

Alla prima fiera dell’artigianato e del commercio fagnanese hanno partecipato con il proprio stand la Cartolibreria Colombo, la Carpenteria meccanica CFG, l’ Elettricista Roberto Cesarotto, le Acconciature di Andrea “Dreamland”, le Fantasie Bomboniere, Gioielleria Oreficeria Patrizia Colombo, il Mulino di Daniele Valenti, il Restauratore di mobili Matteo Morelli, l’Ottica Barba, l’ Ottica Iride, la Pasticceria Favaro, i Tessuti di Barbara Rocco, la Tecnocasa, la Coccinella, la Scuola materna asilo infantile, l’Asilo nido “Fantanido” di via Magenta, Afrodite Benessere, Agrigarden, l’Acconciature Charme e l’Estetica L.M.G., il Fiorista Moroni, il Fotografo FotoG, il Marmista Gianfranco
Trombella, New Energy, l’Ottica il Castello, la Pasticceria Baroffio, Un piccolo filo rosso, Miranda Acconciature, Frutta e verdura di Giuseppina Putzolu, la Gastronomia Marazzi, il Caffè Liserta, Fiamminghini, la Macelleria Frontini.

Domenica mattina lezione di yoga e divertimento ed animazione con le insegnanti del “Fantanido”, vestite da personaggi delle favole. Nel pomeriggio l’evento che ha attirato il maggior numero di partecipanti sono state le sfilate di moda e bellezza. La prima sfilata organizzata dai negozi di via Mazzini, l’Estetica L.M.G. di Giuseppina Scarabaggio e l’Acconciature Charme di Sara Lascaro, che hanno sfoggiato un’acconciatura e un trucco particolare e raffinato, oltre a uno splendido vestito da sposa. A seguire l’uscita con gli occhiali dell’Ottica Barba e la “preziosa” passerella della Gioielleria Oreficeria Patrizia Colombo con le modelle scese tra il pubblico a fare ammirare orologi, spille e bracciali indossati. A chiudere il pomeriggio la coreografia di Afrodite Benessere e di Acconciature di Andrea “Dreamland”, che tra torce, gladiatori e modelle hanno rappresentato uno spaccato di vita dell’antica Roma unendo fantasiose pettinature e trucchi.

La fiera dell’artigianato e del commercio fagnanese è stato un esperimento positivo che verrà riproposto anche l’anno prossimo e che potrebbe avere uno sviluppo sia tra gli altri artigiani e commercianti locali che magari coinvolgendo quelli dei paesi limitrofi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.