La Pro Patria naufraga a Savona

I tigrotti vengono sconfitti per 2-0 in casa dei liguri a segno con Tarallo e Bottiglieri. Cristiano e compagni mai in partita, espulso Marchetti nel finale

La Pro Patria perde 2-0 a Savona e cade per la prima volta in questo campionato. La sconfitta è nata da un atteggiamento sbagliato dagli uomini di Novelli, mai in partita e sopraffatti dai liguri, apparsi maggiormente determinati e motivati. Tarallo castiga ancora i tigrotti firmando l’1-0 nel primo tempo confermandosi incubo per la difesa bustocca, mentre il raddoppio giunge nella ripresa firmato da Bottiglieri, probabilmente migliore in campo.
 
FISCHIO D’INIZIO – Dopo la vittoria interna con la Valenzana, la Pro affronta la difficile trasferta di Savona con l’intento di rimanere a punteggio pieno. Mister Novelli non può contare su Bruccini, colpito da un virus influenzale e schiera al suo posto Calzi, facendolo così esordire. In attacco, al fianco di Ripa e Sarno, scende in campo Som, preferito ad Aloe. Il Savona vuole dimostrare di essere una squadra di categoria e può contare sul bomber Tarallo in attacco, vero e proprio bestia nera per la Pro.
 
IL PRIMO TEMPO – Comincia meglio il Savona, cercando di sfruttare il fattore campo. Al 7’ i padroni di casa si fanno vedere con una buona trama offensiva, ma per fortuna della difesa bustocca il tiro di Di Leo al volo termina alto di poco. Al 20’ si fa finalmente vedere la Pro, che dopo un’azione d’attacco guidata da Som, va alla conclusione con Sarno che impegna il portiere Nicastro, bravo a respingere. Al 25’, però, la difesa della Pro si addormenta e concede al Savona il gol dell’1-0, neanche a dirlo con Tarallo, abile e fortunato nel ribadire in rete un cross errato di Facchinetti finito sulla traversa. Nell’occasione Anania e i centrali non sono sembrati incolpevoli. Lo svantaggio taglia le gambe ai tigrotti che faticano a trovare la forza per reagire e non riescono a rendersi pericolosi fino al termine della prima frazione.
 
LA RIPRESA – Le due squadre tornano in campo con le stesse formazioni e anche la trama della partita sembra non cambiare nei primi minuti, con il Savona brillante e deciso e una Pro poco convincente. Al 7’ Anania deve compiere un bell’intervento per evitare il raddoppio di Tarallo su azione di calcio d’angolo. Novelli cerca di alzare il baricentro della propria squadra e inserisce Serafini al posto di Nocciola. Al 18’ la Pro, su una punizione insidiosa di Sarno, va vicina al pari ma Nicastro non si fa trovare impreparato e mette in angolo. Cristiano e compagni sembrano trovare un briciolo di gioco, ma proprio nel momento migliore, Sarno sbaglia un passaggio a centrocampo, Facchinetti si invola ma trova uno straordinario Anania contro che gli respinge la conclusione a botta sicura, sulla ribattuta irrompe Bottiglieri che insacca il 2-0 al 24’. Il Savona gestisce con apparente semplicità gli ultimi minuti e Marchetti ne agevola il compito facendosi espellere per un fallo ingenuo da ultimo uomo sul Facchinetti. La gara termina con le sostituzioni di Bottiglieri e Tarallo, ai quali Ruotolo concede la standing ovation.
 
LA GIORNATA – Rodengo Saiano e Pro Vercelli guidano ora il campionato dei Lp2 a quota 10 punti, seguiti a una distanza dal Feralpi Salò. La Pro rimane a 6 punti con il Montichiari. Il Lecco, prossima avversaria dei bustocchi allo “Speroni” oggi ha perso in casa per 2-0 proprio contro il Montichiari e rimane fermo nei bassifondi della graduatoria a quota 2; Chiudono Casale ed Entella a 1.
 
Savona-Pro Patria 2-0 (1-0)
 
Marcatori: al 25’ pt Tarallo (S), al 24’ st Bottiglieri (S).

Savona:
Nicastro,Candolini, Mbida, Ponzo, Cannarsa, Di Leo, Facchinetti, Briano, Tarallo (dal 46‘ st De Angelis), Bottiglieri (dal 44‘ st Marconi), Piccioni. All. Ruotolo.
Pro Patria: Anania, Bertin (al 35‘ st Marchetti), Benedetti, Cristiano, Zanetti, Polverini, Sarno (al 29‘ st Aloe), Nocciola (dall‘8‘ st Serafini), Ripa, Calzi, Som. All. Novelli.
Arbitro: Sig. Romani di Modena (Andreoli e Valeriani).

Note: ammoniti Di Leo, Mbida per il Savona. Espulso Marchetti per la Pro Patria al 40’ st per fallo da ultimo uomo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.