La Yamamay conquista la Francia

Al Tropheè Femina di Istres quinto successo in cinque partite per le biancorosse. Meijners miglior giocatrice del torneo, premi anche per Marcon e Serena

La Yamamay Busto chiude nel modo migliore la propria trasferta in Francia, vincendo l’11° Tropheè Femina di Istres: dopo aver vinto tutte le gare di qualificazione e la semifinale, le biancorosse di Parisi si sono imposte nella finalissima per 3-2 sulle spagnole del Menorca già superate all’esordio.
Le bustocche, prive di Havelkova e Havlickova impegnate con la nazionale ceca, hanno saputo trovare le energie per vincere una finale lunga ed emozionante, con la Yamamay sempre ad inseguire ma determinata a conquistare la vittoria. Parisi ha schierato la formazione vista nei giorni precedenti, con Serena in diagonale con Marcon, Crisanti e Campanari al centro, Meijners e Valeriano di lato, Carocci libero. Le farfalle hanno dovuto faticare parecchio, soprattutto sugli attacchi di Sandell e Prychepa, ma dal quarto set con l’ingresso di Bauer (16 punti con 6 muri) hanno spinto sull’acceleratore, recuperando e chiudendo 15-10 al quinto. Non è tuttavia andato tutto liscio perchè sul finale del quarto parziale Meijners (fino a lì gara splendida), colpita a un occhio, è stata costretta ad abbandonare il campo; con la giovane Spirito in sestetto, sono state Bauer e Marcon le giocatrici decisive: l’ex Conegliano ha disputato un match in crescendo, con il 46% in attacco e decisiva proprio nel finale ed ha ottenuto il premio di miglior opposto del torneo oltre che il titolo di "Miss Femina". Busto ha anche centrato, a livello individuale, i riconoscimenti per l’MVP (Meijners), per la miglior palleggiatrice (Serena) e per il miglior libero (Carocci).
La Yamamay ha potuto così archiviare positivamente un torneo che, seppur amichevole, l’ha messa di fronte con squadre europee di buon livello, ma non solo: l’aver vinto tutte e cinque le partite disputate non può che dare fiducia ed entusiasmo al nuovo gruppo.
 
Yamamay Busto Arsizio – Menorca 3-2 (23-25, 25-22, 24-26, 25-18, 15-10)
Busto Arsizio: Serena 5, Kim ne, Marcon 19, Campanari 16, Crisanti 1, Valeriano 8, Meijners 20, Carocci (L), Bauer 16, Zingaro, Spirito 3. All. Parisi. Muri: 14. Battute errate: 8, vincenti 8.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.