Le speranze tricolori si sfidano al Ciglione

Sabato 4 e domenica 5 si disputa l'atteso Trofeo delle Regioni intitolato a Gianpaolo Marinoni. Trecento minicrossisti in gara, sognando di seguire le orme di Tony Cairoli

Trecento ragazzi di belle speranze in gara, con un sogno comune: seguire la strada tracciata da Tony Cairoli, il giovane siciliano che ad appena 25 anni ha già conquistato quattro volte la tabella iridata, l’ultima delle quali una decina di giorni fa, nella classe MX1, a bordo di una Ktm che in pochi pronosticavano a quei livelli.
Al Ciglione della Malpensa, nel fine settimana che sta per iniziare, si disputa infatti il Trofeo delle Regioni, attesa e importante gara di minicross dedicata a cadetti, junior e senior e affiancata dalla Coppa dell’Avvenire per giovanissimi debuttanti. Una competizione che vede al via piloti di tutte le regioni italiane per un totale di 80 squadre, e che vanta anche una dedica particolare: i vincitori vengono infatti insigniti del Memorial Gianpaolo Marinoni, il centauro che morì tragicamente alla Parigi-Dakar del 1986 poco dopo aver tagliato il traguardo finale, a bordo della sua Cagiva. 

Il "Trofeo delle Regioni" è indetto dalla Federmoto in collaborazione del promoter Offroadproracing e del Motoclub di casa, l’MV Gallarate, che accanto all’allestimento del percorso ha affiancato un "paddock divertimenti aperto al sabato (pomeriggio e sera) aperto e gratuito per tutti i ragazzi tra i 6 e i 15 anni grazie agli spettacoli dei "Burloni". Un’altra iniziativa collaterale molto interessante è quella dei corsi "FMI Hobby Sport" che saranno gratuiti per tutti i ragazzi che vogliono provare l’ebbrezza del cross.
Trattandosi di una manifestazione giovanile, il clima di festa e aggregazione sarà quello più atteso e dominante sul tracciato della Malpensa, anche se poi i giovani leoni delle ruote artigliate non mancheranno di sfidarsi sul tracciato. La squadra da battere sarà quella della Toscana, campione in carica lo scorso anno grazie al successo ottenuto sulla pista di Faenza: sono però in tanti ad ambire alla tabella numero 1 e sull’impegnativo e suggestivo tracciato del Ciglione non mancherà certo la battaglia sportiva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.