Maxi evasione fiscale: sottratti 200.000 euro

La Guardia di Finanza ha scoperto un'evasione che ha coinvolto oltre 100 aziende del Nord soprattutto del settore edile

Una maxi evasione fiscale è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Cremona. L’evasione, di circa 200.000 euro, veniva effettuata con fatture. Coinvolte oltre 100 aziende del Nord Italia soprattutto operanti nel settore edile.

L’operazione, denominata Mosaico d’oro, ha smascherato un articolato dispositivo evasivo il cui funzionamento faceva perno sul meccanismo della emissione o annotazione di fatture per operazioni inesistenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.