Mazzette alle Entrate, i due indagati chiedono l’abbreviato

Prima udienza subito rinviata. Processo lampo, erano stati arrestati a febbraio

Rinviata al 3 dicembre la prima udienza del processo nei confronti di Massimiliano D’Errico e Vincenzo Mercadante accusati di aver preteso una mazzetta da 10mila euro, come prima tranche, a un imprenditore, sfruttando il ruolo di controllori dell’Agenzia delle entrate di Varese.
Il pm Agostino Abate aveva chiesto il rito immediato, ma le difese hanno richiesto l’applicazione dei riti alternativi previsti per legge. Il processo sarà celebrato con il rito abbreviato.
va detto infine che si tratta di una vera e propria una inchiesta lampo. Gli arresti sono avvenuti pochi mesi fa, a febbraio. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.