Muore dopo aver dato alla luce tre gemelli

La tragedia è avvenuta all'ospedale Buzzi. I primi rilievi non evidenziano errori da parte dei medici

Una donna di 37 anni è morta all’ospedale Buzzi di Milano dopo aver dato alla luce tre gemelli. Consumatasi la tragedia, il marito ha chiesto l’intervento della polizia.
Dalle le prime indagini non sarebbero emersi comportamenti di negligenza da parte dei medici. È stato, comunque, aperto un fascicolo, dopo la denuncia del marito per poter disporre gli accertamenti utili a capire se ci siano responsabilità mediche in merito all’accaduto. Il parto era stato indotto perché la donna, che viveva a Parabiago con il marito, giunta alla 34esima settimana di una gestazione difficile era passata a pesare da 50 a 74 chilogrammi. I tre gemelli sono nati ieri alle 12.26 e pesavano rispettivamente 2,2, 2,4 e 2,9 chilogrammi. I neonati sono relativamente in buone condizioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.