Natale incantato a Villa Mylius. Sponsor permettendo

Presentata a Villa Mylius “La città dei Bambini”, il principale evento del calendario natalizio del Comune. Si cercano sostenitori per realizzare l’iniziativa

L’auspicio è che tutta la città scenda in campo per sostenere La Città dei Bambini, l’evento organizzato dal Comune di Varese su un progetto curato da Studio Festi e Fondazione Ipazia di Monica Maimone che dal 17 dicembre fino alla vigilia di Natale si svolgerà nel parco di Villa Mylius.

Una partecipazione non solo di pubblico, ma anche un coinvolgimento economico nell’iniziativa che si preannuncia di grande fascino: una grande festa nella quale fantasia, stupore e meraviglia la faranno da padrone per trasportare bambini e genitori nel mondo incantato delle favole natalizie. E un’occasione per scoprire il parco e la Villa Milyus, la proprietà donata nel 2006 al Comune dai fratelli Babini-Cattaneo il cui destino è per ora ancora incerto.

A presentare l’iniziativa il sindaco Attilio Fontana e Monica Maimone. «Le casse del Comune sono vuote – dice Fontana – e dunque cerchiamo altre risorse che possano rendere questa iniziativa dedicata ai bambini più bella e più ricca». «Abbiamo pensato ad un’iniziativa per i bambini e le famiglie – ha dichiarato Monica Maimone – perché questo luogo di riempia d’incanto e resti nelle memorie dei bambini come il ricordo più bello del Natale».

A sostegno del Comune si sono già fatti avanti nomi importanti: Aspem-Gruppo A2A, Lindt e Morandi trasporti. E sembra che anche Ubi Banca, Tigros e Lega Coop siano intenzionate a sponsorizzare l’iniziativa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.